• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, subito i colpi con l'oro cinese: doppio 'sgarbo' alla Juventus

Calciomercato Milan, subito i colpi con l'oro cinese: doppio 'sgarbo' alla Juventus

Pronte le offensive per Cuadrado, Witsel e Musacchio. E spunta anche Diego Costa


Vincenzo Montella ©Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

06/08/2016 08:35

CALCIOMERCATO MILAN CUADRADO WITSEL MUSACCHIO DIEGO COSTA / MILANO - La svolta tanto attesa è finalmente arrivata. Fininvest ha annunciato ieri la firma del preliminare di vendita del Milan ai nuovi proprietari cinesi, chiudendo l'era Silvio Berlusconi e dando il via ad un nuovo inizio, che può avere subito effetti concreti sul calciomercato Milan. Un calciomercato pronto ora a decollare con i nuovi soldi cinesi (15 milioni di euro subito e 85 entro i prossimi 35 giorni) e che potrebbe regalare presto i colpi chiesti dal tecnico Vincenzo Montella, acquisti mirati per il rafforzamento del suo 4-3-3.

Il primo nome per puntellare il centrocampo, secondo il 'Corriere dello Sport', sarebbe quello di Axel Witsel, desideroso di lasciare lo Zenit e nel mirino pure della Juventus. Uno 'sgarbo' ai bianconeri, proprio mentre i rossoneri spingono pure per Juan Cuadrado, ex juventino rientrato al Chelsea. Il feeling con il manager Antonio Conte, nonostante le dichiarazioni, si sarebbe ossidato ed il colombiano sembra pronto a partire. Così come Diego Costa, sul quale Conte non punta e che secondo le ultime indiscrezioni sarebbe finito proprio nel mirino del nuovo 'Diavolo'. Infine Musacchio, per il quale è in programma un nuovo incontro con il Villarreal, come vi abbiamo già raccontato: con la nuova proprietà, gli argomenti da mettere sul tavolo della trattativa assumono ben altro spessore.




Commenta con Facebook