• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, un campione al Manchester United: i numeri del 'nuovo' Pogba

Calciomercato Juventus, un campione al Manchester United: i numeri del 'nuovo' Pogba

Analizziamo la crescita costante del centrocampista classe '93, chiamato a diventare un fuoriclasse


Paul Pogba ©Getty Images
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

08/08/2016 16:15

MERCATO JUVENTUS MANCHESTER UNITED POGBA STORIA STATISTICA / ROMA - La trattativa dell'estate è finalmente andata in porto. Paul Pogba è da pochi minuti un nuovo calciatore del Manchester United. Per il centrocampista francese si tratta di un ritorno ai 'Red Devils'. Il calciatore classe '93 aveva lasciato l'allora squadra di Ferguson nel 2012. Artefice di quel trasferimento alla Juventus, in quell'estate di quattro anni fa, era stato chiaramente Mino Raiola. Il calciatore e il suo agente avevano deciso di non rinnovare, accasandosi in bianconero a parametro zero. Ora il ritorno al Manchester United per una cifra che lo porta ad essere il trasferimento più caro della storia del calcio.

POGBA AL MANCHESTER: LA CRONISTORIA DELLA TRATTATIVA DELL'ESTATE

La fumata bianca è finalmente arrivata. Ma il ritorno di Pogba al Manchester United non è stato per nulla facile. La trattativa ha, infatti, subito diversi alti e bassi con smentite e conferme dei vari protagonisti che hanno spesso provato a depistare. Impossibile dimenticare il tweet di Raiola su Pogba, di metà luglio, con il quale smentiva qualsiasi tipo di accordo ("Solo un sacco di bla bla bla"). Agente e centrocampista si sono poi fatti fotografare insieme in una 'speciale' riunione in una piscina di Miami. A mettere maggiormente a repentaglio la trattativa, però, è stato il Real Madrid, che ci ha provato seriamente per Pogba. I 'blancos' hanno provato diversi rilanci, non riuscendo però nell'intendo di far saltare l'accordo con il Manchester United. A spingere i tifosi del Real Madrid a crederci, così come d'altronde anche quelli della Juventus, erano stati i continui rinvii di un affare che in molti hanno dato per fatto da giorni.  Le incredibili frasi di alcuni giorni fa di Pogba, che confida ad un tifoso che sarebbe rimasto alla Juventus, avevano fatto temere il peggio. Ma è stato solo l'ultima scena di un film, che alla fine ha avuto un lieto fine per gli attori protagonisti, Pogba e Raiola, che hanno ottenuto quello che volevano, trasferendosi al Manchester United.

 

LA NASCITA DI UN CAMPIONE: Il MONDO SCOPRE POGBA

Nella stagione 2012/2013 Paul Pogba gioca ben 37 partite, tra campionato e coppe. Non male per un calciatore di soli 19 anni. In quell'anno le reti messe a segno furono ben 5. L'anno successivo, in cui scende in campo per 51 volte, le reti realizzate furono, invece, 9 e 16 gli assist fatti. La crescita costante di Pogba è evidente e sotto gli occhi di tutti. Nella stagione 2014/2015 le statistiche parlano di 10 gol e 11 assist complessivi. La Juventus è cosciente di avere tra le mani un grande campione e pure giovanissimo. L'estate scorsa si fa in fretta a capire che trattenere Pogba sarebbe stato davvero complicato. Arrivano le prime offerte importanti: tutti i top club finiscono sulle sue tracce. Il calciomercato Juventus dello scorso anno deve fare i conti con le offensive di Barcellona, Real Madrid, Psg ma soprattutto del Chelsea. I londinesi, su richiesta di Mourinho, presentano un'offerta di ben 90 milioni di euro. Un'offerta rispedita al mittente ma che fa capire come sarebbe stato solo questione di tempo.

L'ULTIMO ANNO ALLA JUVENTUS: POGBA SALUTA CON LA 10

Maglia pesante per Pogba che dopo la partenza di Tevez decide di prendersi la 10. Una maglia, che chiaramente lo porta di diritto nella storia della Juventus. Dopo un avvio non proprio dei migliori, il talento francese torna ai livelli che gli competono trascinando i bianconeri al quinto scudetto consecutivo. Per Pogba a fine anno saranno 10 i gol fatti, e 16 assist. Per un totale di 34 centri e 43 passaggi vincenti in 178 match, che hanno contribuito alla conquista di 4 scudetti, 2 coppe Italia e 2 supercoppe italiane.

Dopo un Europeo non all'altezza, Pogba ritorna al Manchester United per una cifra monstre, ma non del tutto esagerata se si considera la crescita costante del calciatore, che può ancora migliorare ed esplodere definitivamente, e visti i prezzi di questo calciomercato. José Mourinho è pronto così a godersi il suo nuovo campione e a puntare con forza al titolo in Premier League. A godere, chiaramente, è anche Mino Raiola, che si consacra, così, tra i più grandi procuratori di tutti i tempi.




Commenta con Facebook