• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, da Witsel a Matuidi: continua la caccia al dopo Pogba

Calciomercato Juventus, da Witsel a Matuidi: continua la caccia al dopo Pogba

Matic il 'preferito' da Allegri, in corsa anche Luiz Gustavo. Lemina in uscita: c'è lo Schalke


Witsel, Matic e Matuidi ©Getty Images
Giorgio Musso (@GiokerMusso)

05/08/2016 13:57

CALCIOMERCATO JUVENTUS CENTROCAMPO POGBA WITSEL MATUIDI LEMINA / TORINO - La Juventus non è ancora sazia sul calciomercato. Dopo lo sbarco a Torino di Pjanic, Dani Alves, Pjaca, Benatia e 'Mister 90 milioni' Higuain, il calciomercato Juventus potrebbe arricchirsi di nuove frecce nell'arco di Massimiliano Allegri. Con Pogba già promesso sposo del Manchester United per la cifra record di oltre 120 milioni di euro, Marotta e Paratici proseguono la caccia per regalare al tecnico toscano un sostituto all'altezza dell'asso francese, con la possibilità anche di un doppio colpo in mediana.
Da Witsel a Matuidi, passando per Matic e Luiz Gustavo: tutte le piste a centrocampo per il calciomercato Juventus per supplire all'addio di Pogba.

 

WITSEL SOGNA LA JUVE, MATIC IL PREFERITO DA ALLEGRI

A breve dovrebbe concludersi la telenovela legata al passaggio di Paul Pogba al Manchester United, che consentirà alla Juventus una 'spaventosa' plusvalenza visto che i bianconeri avevano tesserato quattro anni fa il centrocampista classe '93 praticamente a parametro zero. Un tesoretto faraonico che, oltre ad essere investito per coprire la clausola di Higuain con il Napoli, servirà anche a Marotta per dare l'assalto al sostituto del talento transalpino in mediana. Il preferito da Allegri resterebbe Nemanja Matic, anche se c'è uno scoglio arduo da superare: Antonio Conte. Nonostante l'arrivo a Londra di Kanté, il neo-manager del Chelsea non avrebbe nessuna intenzione di privarsi del Nazionale serbo, prototipo ideale del 'volante' indicato dal mister juventino per rimpiazzare l'infortunato Marchisio, che nella migliore delle ipotesi farà il suo ritorno in campo a dicembre dopo il grave infortunio rimediato lo scorso aprile ai legamenti del ginocchio. Meno impervia sembrerebbe invece la corsa per Axel Witsel, che non ha nascosto in queste settimane il suo desiderio di approdare alla Juventus. Il centrocampista avrebbe comunicato allo Zenit la volontà di accettare l'offerta dei campioni d'Italia, che metterebbero sul piatto 18 milioni di euro più 4 mln di bonus per convincere i russi a privarsi del loro gioiello. Il pericolo si chiama Everton, con gli inglesi pronti ad assecondare le richieste (30 milioni di euro) del sodalizio di San Pietroburgo per l'ex Benfica. Witsel però sogna di vestirsi di bianconero e, visto anche il contratto in scadenza nel giugno 2017, potrebbe bastare un altro piccolo rilancio per trovare l'accordo definitivo.

 

MATUIDI IN ASCESA, LEMINA VERSO LA BUNDESLIGA

Un colpo, forse anzi due. L'addio di Pogba potrebbe portare in dote una duplice operazione di calciomercato in Corso Galileo Ferraris. Oltre a Matic e Witsel, un altro osservato speciale in casa Juventus è Blaise Matuidi, profilo gradito ad Allegri per le sue doti da incursore e per la navigata esperienza in campo internazionale maturata con la maglia del Paris Saint-Germain e della selezione francese. Il 29enne di Tolosa, come Pogba, è assistito da Raiola e di recente non avrebbe chiuso alla possibilità di salutare Parigi per provare una nuova esperienza. I rapporti tra Juve e PSG non sono ottimali dopo l'affaire Coman, ma l'agente del calciatore potrebbe ricucire lo strappo nell'eventualità in cui la 'Vecchia Signora' dovesse virare con decisione su Matuidi. Sotto la Tour Eiffel intrigherebbe anche il baby Rabiot, già in passato sulla lente d'ingrandimento della dirigenza juventina, mentre sarebbero in discesa le quotazioni di un altro 'Galletto', Moussa Sissoko. L'ultimo nome accostato di recente alla Juve è quello di Luiz Gustavo: Il Wolfsburg chiederebbe però oltre 30 milioni di euro per il brasiliano o l'inserimento nella trattativa del cartellino di Zaza, con Marotta invece che avrebbe proposto al club tedesco un prestito con diritto di riscatto. Denaro fresco per rinforzare il centrocampo potrebbe arrivare dalla possibile cessione di Lemina, con lo Schalke 04 intenzionato a staccare un assegno da 23 milioni di euro per l'ex Marsiglia. Su Isla continua il pressing del Cagliari, mentre restano da valutare le posizioni di Hernanes e Pereyra: l'argentino, a dispetto dei rumors che lo vogliono in Premier League, ad oggi sembrerebbe più vicino alla riconferma in bianconero. A meno di un mese dalla chiusura del calciomercato, la Juventus necessita degli ultimi tasselli in mezzo al campo per completare una campagna acquisti finora da… Champions.




Commenta con Facebook