• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Calciomercato, da Neymar a Renato Sanches: i trasferimenti under 23 più costosi

Calciomercato, da Neymar a Renato Sanches: i trasferimenti under 23 più costosi

Scopriamo i giovani più pagati in questa sessione di trasferimenti e la top 5 generale


Gli under 23 più pagati © Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

01/08/2016 19:17

CALCIOMERCATO UNDER 23 PIU' PAGATI / ROMA - Giovani, forti e...costosi: sono le nuove leve del calcio mondiale, i talenti under 23 per i quali le società del Vecchio Continente sono pronte a spendere cifre importanti pur di accappararseli. In attesa che nei giovani più pagati della sessione estiva del calciomercato 2016/2017 entri di gran carriera Pogba e Sané (per il primo si parla di oltre cento milioni di euro, per il secondo di 'solo' 40 milioni di euro circa), vediamo la top 5 dei colpi già ufficializzati. 

1. Xhaka da Borussia Mönchengladbach all'Arsenal per 40 milioni

2. Batshuayi dal Marsiglia al Chelsea per 39 milioni

3. Bailly dal Villarreal al Manchester United per 38 milioni di euro

4. Renato Sanchez dal Benfica al Bayern Monaco per 35 milioni di euro più bonus (si può arrivare a 80 milioni di euro)

5. Andrè Gomes dal Valencia al Barcellona per 35 milioni di euro più 20 milioni di bonus

Andando a dare uno sguardo anche agli anni passati, la top 5 degli under 23  (al momento del trasferimento) più pagati è la seguente:

1. Neymar dal Santos al Barcellona per 88,20 milioni

2. James Rodriguez dal Monaco al Real Madrid per 75 milioni

3. Sterling dal Liverpool al Manchester City per 62,50 milioni

4. Buffon dal Parma alla Juventus 52,88 milioni

5. Martial dal Monaco al Manchester United 50 milioni

 




Commenta con Facebook