• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, dall'Atalanta al Pescara: come cambiano le formazioni tipo delle 'piccole'

Serie A, dall'Atalanta al Pescara: come cambiano le formazioni tipo delle 'piccole'

Sguardo agli undici base anche di Cagliari, Chievo, Crotone e Palermo


Tifosi del Pescara ©Getty Images

01/08/2016 17:34

SERIE A FORMAZIONI ATALANTA CAGLIARI CHIEVO PALERMO PESCARA / ROMA - Meno di un mese alla fine del calciomercato e tre settimane all'inizio della Serie A 2016/2017: a venti giorni dalla prima partita del nuovo campionato, Calciomercato.it completa il giro di orizzonte sulle formazioni tipo delle venti squadre di Serie A. Dopo aver visto gli undici titolari delle grandi squadre e aver dato un'occhiata alle formazioni base dei club di metà classifica, andiamo ora a vedere quali sono sulla carta le formazioni titolari delle 'piccole'. 

Atalanta (3-4-3): Sportiello; Masiello, Toloi, Zukanovic; Conti, Carmona, Kurtic, Dramè; D'Alessandro, Paloschi, A. Gomez. All.: Gasperini.

Cagliari (4-3-1-2): Storari; Padoin, Bruno Alves, Ceppitelli, Murru; Dessena, Di Gennaro, Ionita; Joao Pedro; Farias, Sau. All.: Rastelli

Chievo (4-4-2): Sorrentino; Cacciatore, Gamberini, Cesar, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Inglese, Floro Flores (Meggiorni). All.: Maran

Crotone (3-4-3): Cordaz; Ceccherini, Clayton, Ferrari; Sampirisi, Capezzi, Gnahoré, Martella; Tonev, Palladino, Simy. All.: Nicola.

Palermo (3-4-3): Posavec, Cionek, Goldaniga, Andelkovic (Rajkovic); Rispoli, Hiljemark, Jajalo, Pezzella; Trajkovski, Nestorovski, Embalo. All.: Ballaradini

Pescara (4-3-1-2): Bizzarri; Zampano, Campagnaro, Fornasier, Biraghi; Verre, Cristante, Memushaj; Benali; Caprari, Manaj. All.: Oddo

B.D.S.




Commenta con Facebook