• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciomercato Serie A, non solo Icardi: al valzer delle punte 'ballano' Bacca, Zaza e Kalinic

Calciomercato Serie A, non solo Icardi: al valzer delle punte 'ballano' Bacca, Zaza e Kalinic

I trasferimenti degli attaccanti potrebbero sconvolgere le formazioni delle grandi italiane


Icardi, Bacca, Kalinic e Zaza ©Getty Images
Andrea Della Sala (@dellas8427)

29/07/2016 12:33

CALCIOMERCATO INTER MILAN NAPOLI JUVENTUS FIORENTINA ROMA ICARDI BACCA / MILANO - Il calciomercato sta entrando nel vivo e dopo il passaggio di Higuain alla Juventus e quello prossimo di Pogba al Manchester United, a tenere banco in tema di calciomercato Serie A sarà sicuramente il mercato degli attaccanti: da Icardi conteso dal Napoli, a Bacca in uscita dal Milan, fino ai vari Zaza, Mandzukic, Kalinic e Dzeko che potrebbero cambiare maglia in questa sessione di calciomercato. Novità sono attese da qui alla chiusura della finestra dei trasferimenti con possibilI stravolgimenti nei reparti offensivi dei top team italiani. 


NAPOLI IN CERCA DEL DOPO HIGUAIN. ICARDI, BACCA E UNA SORPRESA

Dopo aver visto Gonzalo Higuain sfilare alla Juventus (che ha deciso di pagare la clausola rescissoria di 90 milioni), il Napoli è alle prese con la ricerca del sostituto. Impresa difficile primo perché sostituire il Pipita dopo una stagione da 36 gol in campionato non è impresa da poco, secondo perché l’obiettivo numero uno del presidente De Laurentiis pare non essere raggiungibile. Il tecnico del Napoli Maurizio Sarri, il ds Giuntoli e il patron azzurro sono tutti d’accordo: Mauro Icardi sarebbe il rinforzo ideale sia a livello di campo, ma anche a livello mediatico. L’affare con l’Inter, però, è tutt’altro che semplice; nonostante i continui rilanci da parte del Napoli, arrivato addirittura vicino ai 60 milioni per il capitano nerazzurro, l’Inter continua a fare muro e a dichiarare incedibile l’argentino. Come riportato da Calciomercato.it, De Laurentiis non molla, forte dell’accordo con l’agente e moglie del calciatore, Wanda Nara, per un quinquennale a a 6,5 milioni di euro più 3 per i diritti d'immagine, ma al momento i partenopei devono valutare anche altre ipotesi. Così dopo aver ingaggiato Milik, ecco che spunta nuovamente la candidatura di Carlos Bacca per il reparto offensivo del Napoli. Il centravanti del Milan è in uscita e ha rifiutato un’offerta importante del West Ham da 30 milioni di euro, come anticipato dalla nostra redazione, in attesa di proposte da parte di grandi club. Il Napoli potrebbe offrirgli la Champions League, ma prima serve trovare l’accordo col Milan. Terza ipotesi, forse più suggestiva dal punto di vista tattico, si chiama Stevan Jovetic. Sarri sarebbe stimolato dal rilancio del montenegrino che potrebbe schierare come falso nueve nel suo 4-3-3.


NON SOLO ICARDI: ZAZA, KALINIC, MANDZUKIC E DZEKO PRONTI ALLO SHOW

Non si tratta solo di Napoli e di Icardi, questo mercato potrebbe sconvolgere anche il destino di altri attaccanti. Il Milan, dopo aver preso Lapadula dal Pescara, dovrà inserire un altro elemento, soprattutto se come probabile partirà Bacca. In prima linea per i rossoneri c’è Simone Zaza che come riportato in esclusiva da Calciomercato.it preferirebbe rimanere in Italia piuttosto che accettare le proposte provenienti dalla Germania. Nel mirino di Montella e dei rossoneri ci sarebbe anche Kalinic della Fiorentina. Dopo la positiva scorsa stagione il croato potrebbe essere allettato dall’idea di provare l’esperienza in una big. In uscita dalla Juventus, dopo l’arrivo di Higuain, non solo Zaza, ma potrebbe esserci anche Mandzukic. In Premier League il giocatore è molto stimato e in pole position per lui ci sarebbe l’Arsenal, sempre alla ricerca di un centravanti affidabile. In possibile partenza, per cercare un rilancio dopo un'annata negativa, potrebbe esserci anche Dzeko. La Roma per ora non lo molla, ma qualora Icardi dovesse lasciare l’Inter il bosniaco diventerebbe la prima opzione per Mancini. A quel punto, però, anche la Roma dovrebbe trovare un rimpiazzo adeguato per il reparto offensivo di Spalletti




Commenta con Facebook