• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, tutto fermo a Lapadula: l'estate nera di Galliani

Calciomercato Milan, tutto fermo a Lapadula: l'estate nera di Galliani

Da 100 a 15 milioni, come cambia il sogno cinese dei rossoneri


Adriano Galliani ©Getty Images

29/07/2016 09:00

CALCIOMERCATO MILAN CESSIONE CINESI BERLUSCONI GALLIANI / MILANO - Aumentano i dubbi tra i tifosi, che vedono un Milan fermo a metà strada da troppo tempo, tra la voglia annunciata di cambiare e i tanti dubbi sollevati al momento di farlo. Il club appartiene ancora a Silvio Berlusconi, che al momento preferisce restare in silenzio. Una pausa dopo il titolo offerto lo scorso 5 luglio, facendo sognare un Milan nuovamente competitivo a grandi livelli con la prospettiva di 400 milioni di investimenti cinesi. L'edizione odierna del 'Corriere dello Sport' si esprime in merito alla situazione attuale: in casa Milan c'è un vuoto di potere. Concordata dapprima la cessione dell'80% subito e del 20% entro 3 anni, si è passati poi al 100% immediato, in un'unica transazione, il che avrebbe quasi liberato il presidente rossonero dalle proprie responsabilità di gestione. Nella giornata di ieri Galliani si è recato ad Arcore per una richiesta di risorse sul mercato, tentando di porre rimedio ai contrasti con Gancikoff. La riposta è però stata negativa. Del vecchio Milan resta proprio l'ad, che prova a gestire il rapporto con Gancikoff che, per contrasti, ricorda quello con Barbara Berlusconi. Dopo l'accordo su Montella, acquisto condiviso, nessun giocatore sembra trovare l'apprezzamento di entrambi, con i due che continuano a contrastarsi vicendevolmente: da Arbeloa a Caceres, passando per Lima

La cifra inizialmente preventivata per questo mercato era di 100 milioni di euro, che il gruppo cinese avrebbe dovuto anticipare. Si è passati però a 15 milioni subito, con i restanti 85 rinviati al closing della trattativa per la cessione del club. 15 milioni che, a dire il vero, non sono ancora arrivati, il che vuol dire che in entrata si è fermi a Lapadula e Vangioni. Ad oggi dunque le speranze sono tutte rivolte sulla cessione di Bacca, che potrebbe smuovere qualcosa.

L.I.




Commenta con Facebook