• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Totti: "I giocatori di oggi pensano solo ai soldi. Higuain alla Juventus? Un disastro"

Roma, Totti: "I giocatori di oggi pensano solo ai soldi. Higuain alla Juventus? Un disastro"

Il capitano giallorosso: "Futuro da allenatore? Mai dire mai"


Francesco Totti ©Getty Images
Silvio Frantellizzi (@SilFrantellizzi)

26/07/2016 17:25

CALCIOMERCATO ROMA TOTTI FUTURO SERIE A/ BOSTON (Stati Uniti) - Francesco Totti sta preparando a Boston la sua 25/a stagione con la maglia della Roma. Una carriera a tinte gialle e rosse che non ha conosciuto tradimenti, nonostante le tante sessioni di calciomercato in cui il capitano è stato tentato dai maggiori club del mondo, Real Madrid su tutti. Totti è rimasto fedele alla Roma e ai suoi tifosi: una scelta di cuore raccontata in un'intervista rilasciata a 'Gazzetta World'.

UNA VITA ALLA ROMA - "Cosa mi ha costretto a restare alla Roma per così tanto tempo? Ho sempre amato questi colori e ho sempre desiderato indossare solo questa maglia, per me questo è stato un matrimonio ideale. Non ci sono tanti atleti che seguono il loro cuore, scelgono di andare via per vincere e guadagnare di più. Se io avessi pensato solamente ai soldi, avrei cambiato squadra dieci anni fa, ma per me è stata una scelta di passione, non di denaro".

HIGUAIN ALLA JUVENTUS - "I giocatori cambiano squadra più spesso, forse per fare più soldi. E' più un fatto di affari che di passione. La gente va allo stadio per divertirsi e vedere un giocatore che sta sempre nella stessa squadra. Si aspettano che non li tradisca. Guardate quello che è successo ora con Higuain dal Napoli alla Juve. E' un disastro. Però è del tutto normale ora che quando uno straniero arriva in Italia abbia la possibilità di andare in un'altra squadra per fare più soldi. E' un problema di mentalità, non è che tutti gli stranieri sono Maradona".

FUTURO IN CINA O NEGLI USA - "Se ho mai pensato di giocare negli Stati Uniti o in Cina? Un paio di volte ho pensato di giocare in America, ci ho riflettuto, ma sono rimasto a Roma per una scelta fatta con il cuore - ha dichiarato Totti protagonista odierno delle notizie di Calciomercato Roma - La Cina no, non riesco ad immaginarmi lì, sarebbe molto difficile per me".

ULTIMA STAGIONE ALLA ROMA - "Quella che sta per iniziare sarà la mia ultima stagione con la maglia della Roma? In questo momento è il mio ultimo anno, vivrò questa stagione in modo diverso rispetto a quelli passati. Spero di lavorare fino alla fine e di ottenere qualcosa di importante con la Roma anche se sarà difficile. Giocare anche dopo la fine del campionato? Quando mi sentirò di non poter più giocare, sarò il primo ad alzare a mano per farmi da parte".

TORNARE A VINCERE - "Mi piacerebbe poter finire la mia carriera vincendo qualcosa, vorrei finire in grande stile alzando un trofeo. So che non è facile ma il mio sogno è questo. Cosa farò dopo? Nella vita ci sono tante sorprese, in questo momento non penso ad allenare ma non si può mai dire mai a prescindere".

LA NAZIONALE - "Lasciare la Nazionale è stata una mia scelta personale, fortunatamente l'ho presa prima della finale dei Mondiali 2006 vinta contro la Francia. Ho avuto la possibilità di diventare campione del mondo. Pochi italiani nella Roma? Mi piacerebbe tornare ai vecchi tempi, ma la Roma è una squadra conosciuta in tutto il mondo".

LA ROMA SENZA TOTTI - "Spero che il club possa trovare un nuovo Francesco Totti. Non è facile. Ma Francesco Totti sarà sempre un aiuto per la Roma, per creare una grande squadra, anche senza di lui in campo".




Commenta con Facebook