• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Dzeko: "Il secondo anno sempre meglio. Spalletti? Lavora con me"

Roma, Dzeko: "Il secondo anno sempre meglio. Spalletti? Lavora con me"

L'attaccante giallorosso è pronto per la Champions e il nuovo anno


Edin Dzeko ©Getty Images
Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

20/07/2016 18:25

ROMA DZEKO SPALLETTI / ROMA - Impegnato nel ritiro della Roma, Edin Dzeko ha rilasciato una lunga intervista alla versione inglese del sito giallorosso, affrontando svariati temi, dalla vita privata al campo, passando per le ultime news Roma. I tifosi attendono con ansia la sua seconda stagione e l'attaccante lo sa bene. Storicamente infatti, dalla Bundesliga, alla Premier League, il suo apporto è sempre migliorato dopo il primo anno. Calciomercato.it vi offre le parti salienti: "E' bello essere diventato padre. Ora posso dire che tutto ruota intorno alla signorina! E' stato piacevole poter trascorrere del tempo con la mia famiglia e la paternità cambia del tutto le tue prospettive. A volte tornavo arrabbiato dal campo, dopo la partita, ma tutto svaniva, messo piede in casa".

PRIMO ANNO - "E' stata la mia prima stagione in Italia e dovevo adattarmi. Per questo motivo ho avuto qualche problema, anche se più di quanto ci si aspettasse. Sono pronto per il prossimo anno. E' il mio primo ritiro con la squadra e l'anno scorso non ho neanche giocato molte amichevoli. SOno cose importanti per me. Mi sento bene e voglio continuare a lavorare".

SECONDA STAGIONE - "Va sempre meglio (ride ndr). Il campionato italiano è più difensivo e questo può rappresentare un problema per gli attaccanti. E' qualcosa che so ma non sono un tipico centravanti. Non aspetto la palla ma mi muovo, mi smarco e trovo gli spazi giusti. Volevo far meglio ma ho segnato comunque otto reti. Spalletti? Dopo l'allenamento col gruppo lavoriamo insieme sulla finalizzazione e la parte tattica. E' un lavoro tosto, che si ripete tutti i giorni, per due volte. Spesso però ci si allena col pallone, ed è quello che ci piace".

OBIETTIVI - "Prima di una stagione non ne parlo mai. Credo che ora sia importante superare i preliminari di Champions League, giocandoli bene per poterci qualificare. i tifosi sono al mio fianco e questo è positivo dal punto di vista mentale per me".




Commenta con Facebook