• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Lampard, altro che pensionato!

I CRAQUE DEL MOMENTO - Lampard, altro che pensionato!

Il centrocampista inglese sta trascinando il New York City con i suoi gol


Frank Lampard ©Getty Images

18/07/2016 13:03

I CRAQUE DEL MOMENTO LAMPARD NEW YORK CITY / ROMA - Chi lo ha detto che i grandi campioni europei vanno a giocare nella Major League Soccer americana per avere una ricca pensione? Il movimento calcistico statunitense sta crescendo molto negli ultimi anni, anche se adesso gli Usa devono fare i conti con la concorrenza dei ricchi club cinesi per aggiudicarsi quei calciatori che sono 'stufi' del calcio europeo e che sono pronti ad abbracciare nuovi progetti a costi spesso molto vantaggiosi. Tra questi c'è Frank Lampard, che insieme agli altri top player Pirlo e Villa avrebbe dovuto risollevare le sorti del New York City.

SECONDA GIOVINEZZA - Dopo una prima stagione disastrosa conclusa al penultimo posto della Regular Season, la squadra della 'Grande Mela' sta vivendo un'annata molto positiva e, guidata da Frank Lampard, guida al momento la Eastern Division. Il 38enne centrocampista inglese, ai box all'inizio del campionato a causa di un infortunio, sta vivendo una seconda giovinezza oltre Oceano: 5 gol nelle ultime 6 partite che hanno portato 15 punti alla formazione di Vieira.

RIMPIANTO INTER - Dopo una lunga carriera al Chelsea, Lampard ha 'tradito' i 'Blues' per vestire la maglia del Manchester City. E dire che le strade del calciomercato stavano per condurlo in Italia: il centrocampista inglese fu ad un passo dal raggiungere Mourinho all'Inter, ma poi preferì restare a Londra. Un peccato non averlo visto in Serie A.




Commenta con Facebook