• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, da Giaccherini a Higuain: il punto sulle trattative in entrata e in uscita

Calciomercato Napoli, da Giaccherini a Higuain: il punto sulle trattative in entrata e in uscita

Tanti affari in ballo per gli azzurri, acquisti e cessioni sempre in ballo per un'estate caldissima


Emanuele Giaccherini ©Getty Images
Antonio Papa (Twitter: @antoniopapapapa)

13/07/2016 12:20

CALCIOMERCATO NAPOLI GIACCHERINI PEREYRA HIGUAIN / NAPOLI - Pereyra vicino, Giaccherini vicinissimo. Intanto restano spinosi i 'casi' Higuain e Koulibaly. E' fermo al palo il calciomercato del Napoli, ma i motori iniziano a rombare e si sente odore di partenza in quarta. C'è tanta, tantissima carne al fuoco, sia in entrata che in uscita, c'è tanto che potrebbe succedere nelle prossime settimane per cambiare completamente volto alla squadra. E allora, da Pereyra e Giaccherini a Witsel, da Higuain a Koulibaly, facciamo il punto sulla situazione attuale del Napoli in questa sessione di calciomercato. 

GIACCHERINI A UN PASSO, PEREYRA A DUE: LE TRATTATIVE IN ENTRATA DEL NAPOLI 

Adesso si può affermare con discreta certezza: Emanuele Giaccherini può essere il secondo colpo del calciomercato Napoli per la stagione che va ad iniziare. E' stata una trattativa-lampo, quella per portare a Dimaro l'esterno della Nazionale italiana, ma alla fine tutto sembra essersi messo sul binario giusto. Come anticipato ieri dalla redazione di Calciomercato.it, in giornata è previsto un incontro fra l'entourage di Giaccherini e la dirigenza del Sunderland, per sistemare le ultime pendenze e chiudere poi con il Napoli. Un innesto prezioso a basso costo, un jolly che può far rifiatare Callejon, Insigne e all'occorrenza perfino Hamsik, un calciatore che può dare anche varietà tattica giocando da trequartista. Un puntello importante per Sarri, che però adesso ha bisogno di un centrocampista con caratteristiche molto diverse. Non è fatta, ma potrebbe esserlo presto, anche la trattativa relativa a Roberto Pereyra. L'accordo con la Juventus c'è, quello col calciatore è ai dettagli. Conoscendo la politica contrattuale del Napoli è sempre difficile prevedere se si chiuderà o meno, però l'affare è sicuramente a buon punto e potrebbe presto giungere a conclusione positiva. Giuntoli comunque non sta a guardare e ha già pronta l'alternativa: secondo la nostra redazione, infatti, se salta Pereyra il Napoli è pronto a virare su Hakim Ziyech del Twente. A proposito di trasferimenti saltati, sembrano sempre più difficili le chiusure degli affari Witsel e Zielinski. Il polacco non ha mai mostrato un grande feeling con la proposta napoletana, il belga invece è sembrato molto più propenso a vestire la maglia azzurra ma poi la questione si è incagliata e adesso sembra sempre più vicino il suo passaggio all'Everton, un accordo che sembrava definitivamente saltato e che invece ha preso un'impennata decisiva nella serata di ieri. Un vero peccato: solo 24 ore fa Witsel aveva dato il suo ok al Napoli, in attesa di capire gli sviluppi per Zielinski, ma ora le parti si sono allontanate ed è sempre più probabile che salti tutto. Staremo a vedere. 


LE OFFERTE PER HIGUAIN E KOULIBALY: IL NAPOLI VACILLA

Si parla - e tanto - di mercato in entrata, ma quando si parla di trattative in casa Napoli non si può prescindere dal caso dell'estate: Gonzalo Higuain. Le parole del fratello-agente Nicolas sono ormai scolpite nella pietra: il 'Pipita' vuole cambiare aria, spera in una buona offerta per provare una nuova avventura. Le offerte arrivano, o almeno sembrano esserci, ma finora nessun affondo decisivo. Ieri dall'Inghilterra è arrivata la bomba: l'Arsenal offre 60 milioni più Olivier Giroud. L'endorsement pro-Napoli dell'agente di Giroud ha soffiato sul fuoco, ma la situazione non sembra essere così fluida e quindi sarà difficile che l'affare vada in porto. Idem l'offerta-monstre dalla Cina, nientemeno che 50 milioni all'anno. L'argentino non sembra disposto a scendere tanto di livello, vuole andar via in primis per provare a vincere qualcosa di importante, la questione economica è (poco) più defilata. Altro calciatore sul piede di partenza sembra essere Kalidou Koulibaly. Il difensore non ha ancora ottenuto il rinnovo voluto e la sensazione è che il Napoli stia davvero provando a cederlo. Le offerte sul piatto sono molto golose, Chelsea ed Everton premono per portarlo in Premier League. Intanto il Napoli si guarda già intorno, ma a quanto ci risulta la Juventus ha rifiutato una mega-offerta per Daniele Rugani, pupillo di Sarri e futuro della difesa italiana. Una cosa appare certa: se va via il franco-senegalese si tornerà sul mercato e soprattutto sarà bloccato Albiol, altro ‘scontento’ che ha nostalgia di casa e spinge per andar via, destinazione Valencia. Ma sembra difficile vadano via entrambi: o l’uno o l’altro, perdere di botto la cerniera centrale sarebbe un colpo troppo pesante per mister Sarri




Commenta con Facebook