• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Lazio, Inzaghi: "Tutti mi conoscono. Ripartiamo da Biglia. Servono rinforzi. Candreva..."

Lazio, Inzaghi: "Tutti mi conoscono. Ripartiamo da Biglia. Servono rinforzi. Candreva..."

Il tecnico torna sulla panchina biancoceleste che aveva lasciato solamente poche settimane fa


Simone Inzaghi ©Getty Images

09/07/2016 15:17

CALCIOMERCATO LAZIO INZAGHI BIELSA RITIRO / ROMA - Dopo Lotito e Tare parla anche il neo allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, che dopo il caos legato a Bielsa ha preso le redine della compagine biancoceleste. In conferenza stampa il tecnico spiega le sue ragioni: "E' accaduto tutto molto in fretta, stavo per andare alla Salernitana quando sono iniziati i problemi con Bielsa e mi è stato chiesto di aspettare. L'ho fatto perché sono cresciuto qua e sono tifoso della squadra. Un po' ci speravo di poter rimettermi al lavoro qua ed è successo. So bene quello che mi aspetta e conosco anche i ragazzi, ma spero che ci si possa togliere delle soddisfazioni".

BIGLIA - "Lucas è uno dei top nel suo ruolo. A fine campionato l'ho salutato, adesso vedremo di ripartire da lui".

TIFOSI E CLIMA - "So quanto i nostri tifosi amino questa maglia e noi li attendiamo allo stadio. Personalmente mi sono sempre sentito apprezzato perché sanno chi sono e quale sia la mia fede".

CANDREVA - "Su Candreva ha spiegato tutto Tare, il ragazzo ha chiesto di andare via. Per quanto mi riguarda posso solo dire che con me ha fatto bene. Sia lui che Parolo hanno fatto un Europeo di buon livello e si sono allenati con me pochi mesi fa".

ATTACCO - "Ci sarà bisogno di un giocatore di primo piano al posto di Klose e la società è già a caccia. Andrebbe bene anche con caratteristiche diverse da quelle di Djordjevic. Due punte ci basterebbero visto la sola competizione stagionale. Servono dei rinforzi e parleremo con la dirigenza delle esigenze non solo dell'attacco".

O.P.




Commenta con Facebook