• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato, l'Inter e i giovani: Gabriel Jesus sulle orme di Kovacic o Icardi?

Calciomercato, l'Inter e i giovani: Gabriel Jesus sulle orme di Kovacic o Icardi?

La nuova proprietà vuole investire sui talenti in rampa di lancio ed il brasiliano è il primo obiettivo


Kovacic, Gabriel Jesus e Icardi ©Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

07/07/2016 17:08

CALCIOMERCATO INTER GABRIEL JESUS KOVACIC ICARDI / MILANO - La nuova Inter cinese vuole partire dai giovani: talenti pronti ad esplodere da inserire subito in rosa per far crescere in casa i fenomeni di domani. Il progetto è chiaro, come confermano gli interessamenti per Domenico Berardi e Marko Pjaca prima e Gabriel Jesus poi. Il brasiliano del Palmeiras, classe '97, è il primo obiettivo di calciomercato della dirigenza nerazzurra, pronta a fare un investimento che supererà (e di molto) i 20 milioni di euro per avere l'esterno offensivo che fa gola a tutti i top club europei. Gabriel Jesus sicuramente promette bene, come confermano i 15 gol segnati in 18 presenze in questa prima parte di stagione in Sudamerica. In passato, però, l'Inter ha avuto fortune alterne con i giovani talenti sbarcati a 'San Siro'.

Basti pensare a Mateo Kovacic, acquistato nel 2013 a 18 anni dalla Dinamo Zagabria per circa 11 milioni di euro e rivenduto per 31 milioni nel 2015 dopo aver fatto intravedere ottime doti tecniche, ma senza mai convincere pienamente. Al contrario, invece, Mauro Icardi passò dalla Sampdoria all'Inter pochi mesi dopo all'età di 20 anni per una cifra che si aggirava sui 13 milioni e tre anni dopo è tra i migliori bomber in Serie A e capitano della formazione nerazzurra che se lo tiene stretto nonostante gli assalti esteri. Meno costoso Coutinho, che venne bloccato da minorenne e portato in italia dal Vasco da Gama a 18 anni per circa 4 milioni: a 'San Siro' qualcuno pensò di avere tra le mani un potenziale fenomeno, altri non si strapparono i capelli quando venne ceduto per 13 milioni al Liverpool nel 2013. Ora con i 'Reds' brilla, ma molti tifosi non lo rimpiangono comunque. 




Commenta con Facebook