• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, tutte le alternative 'low cost' in attacco

Calciomercato Roma, tutte le alternative 'low cost' in attacco

Il club giallorosso potrebbe decidere di inserire un'alternativa economica per non appesantire il bilancio


Mauricio Pinilla ©Getty Images

06/07/2016 19:05

CALCIOMERCATO ROMA PROFILI LOW COST ATTACCO / ROMA - Dopo aver sistemato i conti con la cessione di Pjanic alla Juventus, ora la Roma ha il compito di rinforzarsi. La priorità, come ha evidenziato Spalletti, riguarda la difesa. Ma se Dzeko, che ha profondamente deluso nella sua prima stagione in Italia, dovesse essere ceduto (è la prima alternativa dell'Inter in caso di addio di Icardi) allora il ds Sabatini sarebbe chiamato ad acquistare anche un'altra punta. 

E non è da escludere che possa optare per una soluzione 'low cost' per due ordini di motivi: in primis per non appesantire il bilancio. Poi lo stesso Spalletti ha dimostrato di saper costruire, con ottimi risultati, la propria squadra anche senza un vero centravanti di ruolo (quest'anno sovente Perotti ha ricoperto il ruolo di 'falso nove'), proprio come aveva già fatto nella sua prima esperienza nella Capitale. 

Se l'ex City dovesse salutare come ha già fatto il suo amico e connazionale Pjanic, le possibilità per Sabatini sarebbero molteplici e, comunque, di buon livello: il mercato nostrano, infatti, offre giocatori di esperienza come Pazzini (appena retrocesso con l'HellasPinilla (che potrebbe lasciare l'Atalanta dopo l'arrivo di Gasperini). Inoltre c'è un certo Mario Gomez di ritorno a Firenze dopo essersi rigenerato in Turchia: la Fiorentina sta cercando un acquirente per il panzer tedesco e potrebbe accontentarsi di una cifra modica. Anche uscendo dai confini nazionali, infine, le occasioni non mancano: una su tutte porta a Luuk de Jong, centravanti olandese che potrebbe lasciare il Newcastle dopo la retrocessione in Championship. 

D.G.




Commenta con Facebook