• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > FOTO CM.IT - Calciomercato Roma, Mario Rui: "Un onore giocare con Totti"

FOTO CM.IT - Calciomercato Roma, Mario Rui: "Un onore giocare con Totti"

Il terzino lusitano lascia l'Empoli per trasferirsi nella Capitale. L'agente: "Ecco la formula di acquisto"


Mario Rui (Calciomercato.it)

06/07/2016 17:22

CALCIOMERCATO ROMA MARIO RUI SBARCO AGENTE / ROMA - Inizia a scaldarsi il calciomercato Roma. Dopo gli arrivi - già noti - di Gerson e Alisson degli ultimi giorni, quest'oggi è stato il turno di un altro volto nuovo: Mario Rui. Il terzino portoghese è sbarcato nel primo pomeriggio all'aeroporto di Ciampino dove ha avuto modo di rilasciare le sue prime parole da calciatore giallorosso: "Forza Roma! Totti? È un onore averlo in squadra. Lo vedevo giocare da piccolo", le sue dichiarazioni riportate da 'romanews.eu'. 

"Servono difensori", aveva tuonato ieri mister Spalletti. La società lo sa bene e sta cercando di accontentarlo. Il primo tassello del reparto arretrato è proprio Mario Rui che - come vi avevamo anticipato ieri - firmerà un quadriennale da 900mila euro a stagione, mentre all'Empoli andranno nove milioni di euro: tre milioni subito, i restanti sei la prossima estate. Il portoghese è stato praticamente acquistato a titolo definitivo ed andrà a sostituire Lucas Digne, per il quale non è stato raggiunto l'accordo col Paris Saint-Germain per la permanenza a Roma. A confermarlo è Mario Giuffredi, agente dello stesso Mario Rui: “La formula dell’affare? Prestito con riscatto obbligato. E’ come se fosse a titolo definitivo - ha spiegato a ‘forzaroma.info’ - Tre milioni più sei? Queste non sono cose che mi competono…”. 

Nonostante non si sia sbottonato sulle cifre, il procuratore dell'ex empolese ha svelato altri dettagli dell'operazione: "E' stata una trattativa semplice: quando si vuole la squadra si fa velocemente, idem quando la squadra vuole il giocatore. Quindi è stata abbastanza rapida. La Roma non era l'unica a volerlo: avevamo un paio di situazioni all’estero Germania e Spagna e anche tre in Italia, molto importanti".

Sistemata la corsia di sinistra, ora il ds Sabatini dovrà concentrarsi anche negli altri settori a partire dalla cerniera centrale di difesa, dove l’infortunio di Rüdiger pesa come un macigno. Ma il calciomercato è ancora lungo è c'è ancora tempo per riuscire ad accontentare Spalletti.

D.G.




Commenta con Facebook