• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, un regista per Montella: ipotesi Valdifiori

Calciomercato Milan, un regista per Montella: ipotesi Valdifiori

Il regista del Napoli potrebbe rientrare nel mirino rossonero


Valdifiori con la maglia del Napoli ©Getty Images
Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

05/07/2016 11:14

CALCIOMERCATO MILAN NAPOLI VALDIFIORI MONTELLA / MILANO - E' previsto per la giornata di oggi il ritorno a casa del presidente del Milan, Silvio Berlusconi che, nonostante il riposo consigliato per il pieno recupero, dovrà occuparsi dell'accordo con la cordata cinese per le cessione delle quote di maggioranza del suo Milan. Il progetto che si prospetta per il club è molto ambizioso e, nei prossimi tre anni, dovrebbero essere stanziati ben 400 milioni di euro, stando a quanto riportato da 'La Stampa', che si tramuteranno in investimenti atti a rilanciare il brand Milan. 

In attesa della firma, che potrebbe giungere la prossima settimana, l'annuncio di Montella consente di programmare sul mercato, seguendo le indicazioni del tecnico, che vorrà riproporre a Milano il proprio gioco palla a terra e ricco di passaggi. Per esprimersi al meglio avrà bisogno di un regista di qualità, che gli consenta di poter fare affidamento su un allenatore in campo, come avveniva con Borja Valero alla Fiorentina, nonostante lo spagnolo sia un regista alquanto atipico. 

Galliani potrebbe prendere in considerazione il profilo di Valdifiori, in uscita dal Napoli, in passato già accostato al Milan. Il regista scelse di seguire Sarri in azzurro, con scarsi risultati dal punto di vista della continuità. Si è infatti ritrovato a fare da riserva a Jorginho e questa situazione, come ripetuto più volte dal suo procuratore, non è più sostenibile.




Commenta con Facebook