• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Euro 2016 > Calciomercato, un Euro 2016 da 'flop' per Kane, Darmian e Gomes

Calciomercato, un Euro 2016 da 'flop' per Kane, Darmian e Gomes

L'inglese a secco, l'ex Torino deludente. Il portoghese finora non ha ingranato


Kane, Darmian e Gomes ©Getty Images
Giorgio Musso (@GiokerMusso)

04/07/2016 11:35

CALCIOMERCATO FLOP EURO KANE DARMIAN GOMES / ROMA - Tanti protagonisti, ma anche qualche 'flop' nella rassegna di Euro 2016. Giocatori che non hanno reso secondo le aspettative e il cui valore di calciomercato potrebbe anche scendere dopo una vetrina europea da dimenticare.

L'Inghilterra ha nuovamente deluso le speranze dei propri sostenitori, uscendo dalla manifestazione già negli ottavi al cospetto della 'cenerentola' Islanda. A 'tradire' la selezione inglese in particolare Harry Kane, sempre a secco nelle quattro partite in cui è sceso in campo. Davvero inusuale per un centravanti che nell'ultima Premier con la maglia del Tottenham ha messo a referto la bellezza di 25 reti

L'Italia di Conte ha stupito appassionati e addetti ai lavori, ma non per tutti gli 'Azzurri' è stato un Europeo da incorniciare. Matteo Darmian dovrà cancellare presto la parentesi francese e non solo per il rigore decisivo sbagliato contro la Germania. All'esordio con il Belgio l'ex Torino è stato l'unico a non raggiungere la sufficienza, perdendo poi il posto da titolare a beneficio di De Sciglio. Mourinho avrebbe confidato di non volersene privare per il suo nuovo Manchester United, anche se una permanenza di Darmian Oltremanica non sarebbe così scontata.

Infine, parliamo di André Gomes. L'oggetto dei desideri a centrocampo di Juventus e Barcellona non ha ingranato finora: prestazioni altalenanti, non al livello di un giocatore che il Valencia valuterebbe oltre i 40 milioni di euro. L'ex Benfica ha perso i gradi da titolare nell'ultimo match dei quarti contro la Polonia, ma il suo Portogallo resta ancora in corsa: per lui, quindi, potrebbe esserci possibilità di riscatto arrivati alle fasi decisive di Euro 2016.




Commenta con Facebook