• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, da Asamoah a Lemina: le cessioni per André Gomes

Calciomercato Juventus, da Asamoah a Lemina: le cessioni per André Gomes

Il club bianconero è pronto ad aumentare l'offerta per il centrocampista


André Gomes ©Getty Images

29/06/2016 07:28

CALCIOMERCATO JUVENTUS ANDRE' GOMES / TORINO - La Juventus continua ad avere nel mirino per il proprio centrocampo il nome di André Gomes. Prima di presentare una nuova offerta però è necessario mettere da parte un consistente 'gruzzoletto', derivante dalle cessioni di Isla, Pereyra, Asamoah ed Hernanes, coe riportato dall'edizione odierna di 'Tuttosport'. Per Isla la sfida è tra Marsiglia, Siviglia e Lazio. Il secondo invece, la cui valutazine s'aggira intorno ai 15 milioni di euro, è nel mirino di Watford, Zenit e West Ham. I bianconeri sarebbero invece disposti a lasciar partire Hernanes per 7-8 milioni di euro e per lui si ipotizzano due piste: Cina ed Emirati. Diverso il discorso per Asamoah. La Juventus non vorrebbe cederlo ma, a fronte di un'offerta convincente (10-15 milioni), potrebbe concretizzarsi l'addio. Discorso simile per Lemina, per il quale sarebbero pronte a un tentativo di mercato Tottenham e Leicester.

La concorrenza per Gomes non manca di certo. Dallo United al Barcellona, passando per il Chelsea. Allo stato attuale però l'offerta concreta più alta è dei bianconeri, che hanno messo sul tavolo ben 40 milioni di euro e, nei prossimi giorni, tale cifra è destinata ad aumentare, con l'aggiunta di qualche bonus. Il Valencia lo cederà ma, per ovvie ragioni, spera di farlo al prezzo più alto. L'assenza della Champions Legue però costringerà il club spagnolo a evitare un eccessivo prolungamento delle trattative. 

L.I.




Commenta con Facebook