• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inghilterra > Calciomercato, effetto Brexit: da Bale a Morrison, problema extracomunitari

Calciomercato, effetto Brexit: da Bale a Morrison, problema extracomunitari

Potrebbero ora essere applicati limiti al tesseramento dei calciatori britannici


Bale esulta © Getty Images

24/06/2016 18:50

CALCIOMERCATO BREXIT EXTRACOMUNITARI BALE / ROMA - La Gran Bretagna ha votato per lasciare l'Unione Europea: in esclusiva a Calciomercato.it, l'avvocato Capello ha spiegato quali effetti avrà la Brexit sulla Premier League e sul calciomercato europeo,  ma anche gli altri campionati subiranno qualche ripercussione. 

Ad esempio, ora che il Regno Unito non fa più parte dell'Europa, i calciatori britannici potrebbero essere considerati extracomunitari: una possibilità, non ancora una certezza, che avrebbe ripercussioni importanti visto i limiti che in quasi tutti i campionati sono in vigore per quanto concerne il tesseramento di calciatori extra-Ue. 

La Serie A non sarebbe molto toccata visto che lo scorso anno nelle nostre squadre hanno giocato (anche poco a dire il vero) soltanto due calciatori inglesi (Morrison nella Lazio e Chabolah nel Napoli) ma si potrebbero assistere anche a casi eclatanti: ad esempio il Real Madrid potrebbe dover fare i conti con il nuovo status di Bale (ammesso che l'eventuale modifica sia valida anche per i calciatori già in rosa) e questo porterebbe inevitabili conseguenze in tema di calciomercato. 

Al momento si tratta soltanto di ipotesi, visto che prima del termine dei negoziati tra l'Ue e la Gran Bretagna per le modalità con cui verrà applicata la Brexit dureranno almeno un paio di anni. 

B.D.S.




Commenta con Facebook