• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, De Laurentiis: "Spero Higuain resti. Koulibaly? C'è il contratto"

Calciomercato Napoli, De Laurentiis: "Spero Higuain resti. Koulibaly? C'è il contratto"

Il patron azzurro parla anche di Marek Hamsik


De Laurentiis e Sarri ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

20/06/2016 14:15

CALCIOMERCATO NAPOLI DE LAURENTIIS HIGUAIN KOULIBALY / NAPOLI - Higuain, Hamsik, Koulibaly: Aurelio De Laurentiis fa il punto sulla situazione del calciomercato Napoli sul fronte delle uscite. Dall'attaccante argentino al difensore senegalese, il presidente partenopeo ha parlato a 'Kiss Kiss Napoli' dei calciatori più chiacchierati degli ultimi giorni del calciomercato azzurro. 

Si parte da Higuain e dalla sua doppietta con il Venezuela: "Che bello vederlo segnare e gioire. E' un fuoriclasse, nel Napoli o in Nazionale gioca per fare gol. Ovviamente dovrà giocare in un club e spero che sia il nostro, mi auguro che le sue parole siano sincere. Confermo che sono pronto a rinnovargli il contratto e non si pensi che lo faccio per poi cederlo il prossimo anno: vorrei vedere Higuain sempre nel Napoli". 

Discorso diverso invece per Koulibaly con il quale i rapporti sono ai minimi termini dopo il botta e risposta tra patron, calciatore ed agente: "Non ho mai litigato con lui. Nel contratto ci sono determinati impegni e lui non li ha rispettati: a questo però ci stanno pensando gli avvocati. Per il resto lui ha un contratto di tre anni e resterà con noi. Se poi vorrà restare per cinque anni, ci siederemo ad un tavolo e proveremo ad accontentarci: ma non devo essere solo io ad accontentare, i contratti sono bilaterali non unilaterali". 

Per Hamsik, invece, dubbi non ce ne sono: "Il procuratore ha chiesto un aumento di ingaggio dopo quello che gli ho dato lo scorso anno. Ma non siamo mica una banca, abbiamo anche noi un budget da rispettare. Con Marek ci vedremo, ma ora voglio lasciarlo tranquillo di pensare ad Euro 2016". 

Piccolo accenno anche sul fronte acquisti dove però De Laurentiis non si sbilancia: "Non faccio nomi perché sono scaramantico. Poi cerchiamo un centrocampista e se muovi una pedina in quel reparto poi magari un'altra non va più bene. Ci sono molteplici possibilità, comprese quelli che non voglio venire: ma se non vogliono Napoli, non venissero". 




Commenta con Facebook