• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SVIZZERA-FRANCIA

PAGELLE E TABELLINO DI SVIZZERA-FRANCIA

Pogba finalmente protagonista, Griezmann alla ricerca di se stesso, Sommer e Xhaka tra i più positivi della Svizzera.


Pogba © Getty Images
Davide Ritacco

19/06/2016 22:53

ECCO LE PAGELLE DI SVIZZERA-FRANCIA

 

 

SVIZZERA

Sommer 6,5 – Incerto sulla prima chiamata di Pogba facendosi sfuggire il pallone che finisce sulla traversa ma è eccezionale sul destro ravvicinato sempre dello Juventino. Molto bravo anche nella ripresa su un tiro dal limite di Griezmann.  

Lichtsteiner 5,5 – Non ha la stessa condizione fisica di qualche mese fa. Subisce la verve iniziale di Coman e poi di Payet.

Schär 5,5 – Sbaglia un gol ad un metro dalla porta francese ma ne salva un altro dalla stessa distanza nella propria area. Rischia sempre qualcosa di troppo.    

Djourou 6 – Buona prestazione, a volte in difficoltà contro tanta qualità ma ha sbagliato pochi palloni ed è sempre stato coperto.  

Rodríguez 6 – E’ tra i più talentuosi giocatori svizzeri ed anche un pezzo pregiato del mercato ma il giocatore del Wolfsburg non ha brillato.

Behrami 6 – Qualche errore da matita rossa ma come al solito tanta grinta al servizio della squadra con ripiegamenti importanti.

Xhaka 6,5 – Ripulisce ogni pallone con passaggi eleganti e lineari. Bravo ad impostare e dettare i tempi prendendosi molte responsabilità in continuo movimento.   

Shaqiri 6 – Si muove tanto ma non riesce ad incidere come vorrebbe anche se è sempre nel vivo dell’azione. Qualche pallone perso ma tanta volontà e sacrificio. Dal 79’ Fernandes s.v.

Džemaili 6,5 – Schierato da trequartista parte bene. Punta, salta e serve assist importanti. Nella ripresa si accende la spia della riserva e la prestazione ne risente.  

Mehmedi 6,5 – Tra i più positivi nel primo tempo. Tanta corsa e sempre pronto a raddoppiare per recuperare il pallone velocemente, si spegne col passare dei minuti. Dal 86’ Lang s.v.  

Embolo 5,5 – Tanta buona volontà ma è costretto a lottare da solo contro la Bastiglia francese e puntualmente viene respinto. Ha avuto poche occasioni per sfruttare la sua velocità. Dal 74’ Seferovic 5,5 – Il suo ingresso in campo non ha cambiato l’inerzia della partita. Di sicuro più utile alla manovra ma le squadre erano appagate.

C.T. Petkovic 6,5 – Ha dato certamente un gioco e fiducia ad una squadra relativamente giovane. Stacca il biglietto per gli ottavi e lo fa da imbattuta. Deve ovviamente migliorare la fase offensiva perché adesso il gioco si fa duro.

 

FRANCIA

Lloris 6 – Poco impegnato dagli Svizzeri si fa trovare pronto nelle uscite ed è sempre molto concentrato anticipando anche le giocate avversarie.

Sagna 6 – E’ il meno sicuro della retroguardia dei padroni di casa. Dà sempre l’impressione di essere in affanno.

Koscielny 6,5 – Bravo a leggere tutte le traiettorie di passaggio. Risolve con personalità alcune situazioni scabrose.

Rami 6 – L’ex giocatore del Milan sembra aver trovato maggiore sicurezza. Insieme a Koscielny formano una buona coppia anche se la Svizzera non fa molto per metterlo in difficoltà.

Evra 6 – Non è partito benissimo ma come sempre sa leggere come pochi le partite e le azioni. Sempre molto prezioso tatticamente ed elegante nelle giocate.

Cabaye 6,5 – Si gioca bene la chance concessagli da Deschamps. E’ tra i più positivi del centrocampo e non fa rimpiangere Matuidi e Kantè.

Sissoko 7 – Potrebbe essere un uomo mercato. Mette in mostra le sue capacità al 75’ quando serve a Payet il pallone che il giocatore del West Ham spedisce sulla traversa. Nella ripresa la sua prepotenza fisica è devastante.

Pogba 7 – Parte fortissimo e dopo appena un quarto d’ora ha già colpito due pali. E’ finalmente protagonista facendo vedere tutte le qualità che lo rendono una delle stella di questo Europeo.    

Coman 6 – Che sia a destra o a sinistra impone la propria legge, fatta di tanta corsa e tecnica. Copre quasi tutta la fascia peccando leggermente di lucidità negli ultimi 16 metri. Nella ripresa si spegne vistosamente. Dal 63’ Payet 6,5 – Anche partendo dalla panchina è il più pericoloso. In meno di mezz’ora colpisce una traversa pazzesca anche se questa volta non pesca il jolly.

Gignac 6 – Ci prova con qualche soluzione personale ma anche per lui è una serata difficile con pochi rifornimenti.

Griezmann 5,5 – Ci prova ad inizio ripresa con un destro che meritava maggiore fortuna. Ancora una partita sottotono non al livello ammirato nell’Atletico Madrid. Deschamps deve pensare a lui come punta. Dal 78’ Matuidi s.v.

C.T. Deschamps 5 – La qualità in abbondanza a disposizione maschera le lacune tattiche evidenti e alcune incongruenze nei ruoli di alcuni uomini chiave. Per le meno stasera ha ritrovato il vero Pogba.  

 

Arbitro: Skomina 5 – Non ci sono state grandi episodi ma tante piccole scorrettezze che in altri casi sarebbero anche potuto essere sanzionate in maniera diversa. Qualche protesta svizzera per alcune trattenute in area. Anche la gestione dei cartellini non ha convinto del tutto, poteva essere più severo.

 

TABELLINO

 

SVIZZERA-FRANCIA 0-0

 

Svizzera (4-2-3-1): Sommer; Lichtsteiner, Schär, Djourou, Rodríguez; Behrami, Xhaka; Shaqiri (dal 79’ Fernades), Džemaili, Mehmedi (dal 86’ Lang); Embolo (dal 74’ Seferovic). A disp.: Hitz, Burki, Moubandje, Elvedi, Von Bergen, Frei, Zakaria, Tarashaj, Derdiyok. C.T. Petkovic

 

Francia (4-3-3): Lloris; Sagna, Koscielny, Rami, Evra; Cabaye, Sissoko, Pogba; Coman (dal 63’ Payet), Gignac, Griezmann (dal 78’ Matuidi). A disp: Costil, Umtiti, Jallet, Digne, Mandanda, Matuidi, Mangala, Kanté, Schneiderlin, Martial, Giroud. C.T. Deschamps

 

Arbitro: Damir Skomina (SLO)

 

Marcatori:  

 

Ammoniti: 25’ Rami (F), 83’ Koscielny (F)

 

Espulsi: 




Commenta con Facebook