• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Moratti: "Da tifoso non mi dimetterò mai. Su Touré..."

Calciomercato Inter, Moratti: "Da tifoso non mi dimetterò mai. Su Touré..."

L'ex presidente nerazzurro torna a parlare del club e di Suning


Thohir e Moratti ©Getty Images
Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

15/06/2016 11:05

INTER MORATTI SUNING THOHIR MANCINI TOURE' / MILANO - Uno degli ospiti vip presenti al matrimonio di Samuel Eto'o era Massimo Moratti, che si è ritrovato puntualmente a parlare di mercato Inter. Ecco le parti salienti, evidenziate da Calciomercato.it: "Mi fa piacere la gente mi voglia ancora bene. Io però sono uscito dall'Inter tre anni fa, non adesso. - riporta il 'Corriere dello Sport' - Per un po' ho conservato la carica da presidente onorario ma le scelte erano di altri. Le dimissioni da tifoso invece non le ho mai date e non lo farò".

SUNING - "Ritengo che la presenza di un gruppo solido come Suning sia una cosa importante. Si tratta di gente seria e il loro ingresso nel calcio italiano è una notizia positiva. Faranno le cose per bene. Quando sono venuti in Italia per la gara contro l'Udinese, ho avuto modo di conoscerli. L'impressione che mi hanno fatto è stata davvero ottima. Intendono riportare l'Inter a vincere e i progetti che hanno sono importanti. Mi auguro sinceramente che ci riescano. Thohir li ha coinvolti e in questo è stato bravo. C'erano tanti partner tra i quai scegliere e ha optato per chi offre ampie garanzie sono ogni punto di vista. Rapporti di forza? Sono questioni loro, che non mi competono. Le mie quote le ho vendute a Thohir, dunque ora se la vedranno loro".

TIFOSO - "Sarò sempre un tifoso dell'Inter e spero ci si possano togliere altre soddisfazioni. Le mie, da presidente, me le sono tolte (ride ndr). Mancini? Non credo sia in discussione. E' un grande tecnico e può far bene. In questo anno e mezzo ha rimesso a posto molte cose".

MERCATO - "Touré? Se arriverà o meno è una domanda da porre a Mancini o ad altri. Molto dipenderà anche dal fair play finanziario e dai vincoli che occorre rispettare. Credo che il gruppo Suning abbia intenzione di costruire una squadra competitiva. Hanno investito nell'Inter e vorranno un certo tipo di risultati. Questa per i tifosi dev'essere una garanzia".




Commenta con Facebook