• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Euro 2016 > Euro 2016, Neuer: "Buffon ancora al top. Italia? Squadra da torneo"

Euro 2016, Neuer: "Buffon ancora al top. Italia? Squadra da torneo"

Il portiere della Germania ha commentato la prova della Nazionale azzurra


Manuel Neuer ©Getty Images
Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

15/06/2016 09:25

EURO 2016 GERMANIA ITALIA NEUER / PARIGI (Francia) - La Germania è senza dubbio una delle squadre favorite di Euro 2016 e uno dei simboli della Nazionale tedesca è Manuel Neuer. Il portiere del Bayern Monaco ha parlato del torneo, delle ultime news Italia e del suo 'collega' Buffon. Calciomercato.it vi offre le parti salienti: "La scivolata? Mi sono perso la scena ma mi hanno detto che è stata divertente. Gigi si è preso un rischio ma vuol dire che si fida del suo corpo. - ha dichiarato a 'La Gazzetta dello Sport' - Non so se alla sua età riuscirò in un gesto così. Lui sa cosa può permettersi e a cosa prestare attenzione. Non si può rinunciare a tutto. Io, con discrezione, vado in vespa o in mountain bike".

ASSICURAZIONE - "Non riguarda soltanto le mani ma tutto il corpo. Ovvio che le mani siano particolare per noi. Manicure? No. Taglio semplicemente le unghie. Nonostante le tante sollecitazioni, mi ritrovo soltanto con un mignolo un po' storto".

BUFFON - "E' ancora al top, per presenza in campo e capacità di spronare la squadra. Tutti lo ascoltanto e per i giovani è una guida".

ITALIA - "Non avevo mai cancellato gli azzurri dal pronostico. Avevo sentito delle critiche ma sono una squadra da torneo, compatti tatticamente e ben disposti in difesa. Anche dopo l'1-0 poi si sono resi pericolosi. La vittoria sul Belgio non mi ha sorpreso. Mi piace com'è sistemata la difesa. Dal gruppo Juve a De Rossi. Si muovono insieme, con movimenti ben interpretati".

QUARTI - "Incontrare l'Italia? Grazie a Dio non è una semifinale. Ora però la testa è alla Polonia e alla vittoria del girone. Lewandowski? E' pericolosissimo. Può castigarti in un attimo. Preferisco però giocare contro chi conosco".

ANCELOTTI - "Dicono sia esperto e in grado di gestire i giocatori di classe. Dopo l'Europeo sarà felice di conoscerlo e iniziare a lavorare con lui".




Commenta con Facebook