• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Euro 2016, Belgio-Italia: la stampa straniera celebra Conte e gli Azzurri

Euro 2016, Belgio-Italia: la stampa straniera celebra Conte e gli Azzurri

'L'Equipe' esalta il ct e omaggia i tre "bastardi" della difesa: Bonucci, Barzagli e Chiellini


Bonucci e Giaccherini ©Getty Images
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

14/06/2016 13:03

EURO 2016 BELGIO ITALIA STAMPA STRANIERA CONTE BONUCCI BARZAGLI CHIELLINI GIACCHERINI/ ROMA - La tanto bistrattata Italia di Antonio Conte, ha iniziato con il piede giusto il cammino ad Euro 2016, battendo il Belgio 2-0 grazie alle reti di Giaccherini e Pellè. Un esordio più che positivo per gli azzurri, protagonisti a Lione di una gara tosta e gagliarda, come piace al loro commissario tecnico. Organizzazione tattica, spirito di sacrificio ed esperienza hanno fatto la differenza contro una selezione, quella belga, favorita sulla carta e con talento in abbondanza, ma incapace di reggere il confronto con la personalità degli italiani. A dispetto del pronostico e del pessimismo che ha accompagnato la truppa azzurra alla vigilia, il match di ieri ha dimostrato che l'Italia, nonostante tutto, può dire la sua all'Europeo. All'indomani del successo di Lione, da Conte a Giaccherini passando per Bonucci, Barzagli e Chiellini, ecco come la stampa straniera ha celebrato il successo dell'Italia sul Belgio.

EURO 2016, LA FRANCIA CELEBRA LA DIFESA DELL'ITALIA

Le News Italia trovano grande spazio sui quotidiani transalpini dopo il 2-0 rifilato dagli azzurri al Belgio. La forza degli Azzurri risiede tutta (o quasi) nell'organizzazione difensiva che poggia sul blocco della Juventus formato da Buffon, Barzagli, Bonucci e Chiellini. Ai tre centrali bianconeri sono dedicate diverse pagine di approfondimento e 'So Foot' li celebra chiamandoli "Bastardi" ma in senso positivo: esperti, rocciosi e grintosi, un muro invalicabile contro il quale è andato a sbattere l'attacco belga. Ne sa qualcosa 'Le Figaro' che scrive: "L'Italia è mostruosamente solida e intelligente da un punto di vista tattico". 'L'Euipe', invece, dopo aver titolato "Italia Eterna", parla di una vera e propria "lezione di calcio" impartita dagli Azzurri di Conte al Belgio di Wilmots

LA STAMPA INGLESE IMPAZZISCE PER ANTONIO CONTE

Spostandoci idealmente in Inghilterra, non cambiano i giudizi sulla prova dell'Italia. Nella 'vecchia Albione', la lente d'ingrandimento è puntata su Antonio Conte che al termine di Euro 2016 guiderà il Chelsea nella stagione del riscatto. Pagine e pagine di giornali sono dedicate al futuro manager dei 'Blues' che ieri sera ha ingabbiato Hazard, il talento più puro che si troverà ad allenare a Londra. Il 'Mirror' si sbilancia e parla di Conte come "Miglior tecnico di Euro 2016". Più soft l'analisi del 'Times' che riconoscendo i limiti degli azzurri, ammette: "L'Italia non gioca il calcio meraviglioso di Guardiola ma cuore e testa hanno consentito di realizzare un perfetto piano tattico". Tanti titoli anche per i goleador della serata, Pellè e Giaccherini, due che in Premier League conoscono molto bene. "Il Flop del Sunderland Giaccherini guida alla vittoria l'Italia di Conte" scrive il 'Mirror' sull'esterno tornato in Italia (in prestito) al Bologna proprio per volere di Antonio Conte che in tempi non sospetti, gli suggerì il ritorno in Serie A per ritrovare continuità di rendimento ed essere arruolabile per Euro 2016. Intervenuto in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it, l'avvocato Giulio Marinelli che (insieme a Furio Valcareggi) cura gli interesse del giocatore, ha dichiarato che "la volontà di Giaccherini è di restare in Italia", spiegando come il Sunderland non dovrebbe chiedere più di 2 milioni di euro per il suo cartellino

SORPRESA: IL BELGIO SI ARRENDE ALL'ITALIA

Molto dure le reazioni della stampa belga all'inaspettata sconfitta dei 'Diavoli Rossi' guidati da Marc Wilmots. Pieno di talenti ricercatissimi sul calciomercato - da Nainggolan a Witsel passando per Lukaku e Benteke - il Belgio ha steccato all'esordio contro un avversario, l'Italia, che in patria credevano abbordabile, almeno alla vigilia. "Belgio sotto pressione" titola 'Le Soir De Morgen', parlando di falsa partenza da parte di Hazard e compagni. 'La Derniere Heure' apre con "Si inizia male" e analizza le scelte di Wilmots che stanno facendo discutere molto in Belgio. In particolare, al commissario tecnico non perdonano la decisione di aver sostituito Radja Nainggolan nella ripresa: il centrocampista della Roma, fino al momento del cambio, era stato l'uomo più pericoloso del Belgio, con due conclusioni dalla distanza che avevano chiamato in causa Buffon. Polemiche anche sulle scelte in attacco: in molti volevano Origi dall'inizio (la punta del Liverpool ha prodotto tre nitide palle-gol in venti minuti) al posto di un Lukaku troppo statico e sfortunato nel gettare alle ortiche l'unica vera occasione che gli è capitata. 




Commenta con Facebook