• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI BELGIO-ITALIA

PAGELLE E TABELLINO DI BELGIO-ITALIA

Euro Italia con Bonucci superstar, Darmian distratto. Nel Belgio Courtois decisivo, Lukaku assente ingiustificato


Giaccherini © getty Images
Davide Sperati (@DavideSperati1)

13/06/2016 23:04

ECCO LE PAGELLE DI BELGIO-ITALIA


BELGIO

Courtois 6,5 – Il Migliore. Il portiere del Chelsea non può far nulla per evitare il tocco morbido di Giaccherini mentre si supera sul colpo di testa di Pellé al 53' e sulla bomba di Immobile.

Alderweireld 5 - Attento e pulito fino al Lancio di Bonucci, buca clamorosamente l'intervento di testa che consente all'Italia di trovare il vantaggio. Anche nella ripresa non gioca una grande gara.

Ciman 6 – Schierato a destra nella difesa a quattro, è un osso duro difficile da superare. Va detto però che sul primo gol doveva stare più stretto. Dal 74' Carrasco 5,5 -  Ha poco tempo per mettersi in mostra e trovare la giocata vincente.

Vermaelen 6,5 – Bravo sin dai primi minuti quando intercetta un cross basso di Candreva, anche nella ripresa non perde mai il controllo della situazione.

Vertonghen 5,5 – Candreva è in forma e per il giocatore del Belgio non è una serata facile.  Distratto anche sul gol mancato di Pellé. Guadagna mezzo voto quando al 52' salva in extremis.

Nainggolan 5,5 – Il romanista è autore del primo tiro del match con Buffon che devia in corner. Recupera qualche palla centrocampo ma non offre il solito rendimento a cui ci ha abituati. Cala col passare dei minuti e infatti è il primo ad uscire. Dal 61' Mertens 6 – Il giocatore del Napoli ci prova al 80' ma il suo destro è fuori bersaglio. Qualche serpentina sulla corsia di sinistra ma per fortuna i suoi spioventi non vengono indirizzati in rete.

Fellaini 5,5 – Agisce dietro alla punta cercando di inventarsi qualche giocata, poi con l'uscita di Nainggolan gioca più basso ma non cambia la sostanza.

Witsel 5,5 – Ci prova alla fine del primo tempo con una conclusione dal limite che però è mal calibrata. Nella ripresa bene nel lavoro d'interdizione ma niente di eclatante.

De Bruyne 5 - Il gioiello del City stasera ben controllato da Chiellini, è costretto a rifugiarsi sulla linea mediana per cercare di toccare qualche pallone buono. 

R. Lukaku 4,5 – Il Peggiore. La punta del'Everton a parte il gol mancato a inizio ripresa, non riesce a creari problemi alla rocciosa difesa italiana. Dal 72' Origi 5 – Dopo quella di Lukaku è lui ad avere la palla gol più nitida. Per nostra fortuna il suo colpo di testa da due passi finisce sopra la traversa.

Hazard 6 – Oggi capitano ha vita difficile contro l'asfissiante marcatura italiana. Ci prova nella ripresa ma il suo tiro termina fra le braccia di Gigi Buffon. Fra gli offensivi in maglia rossa, è quello più pimpante.

All. Wilmots 5,5 – Il suo Belgio all'inizio pressa alto poi dopo il gol subito non riesce a combinare nulla di buono. Nella ripresa senza nessun fantasista puro, non è riuscito ad infrangere il muro italiano. Squadra lenta e prevedibile. 


ITALIA

Buffon 6,5 – Respinge in corner la conclusione di Nainggolan e poi è sempre puntuale nelle numerose uscite in cui è chiamato in causa.

Barzagli 6 – Nel primo tempo è bravo nel contenere le giocate di Hazard. Verso la fine del match la stanchezza si fa sentire e per poco non regala a Origi la palla del pareggio.

Bonucci 7,5 – Il Migliore. Oltre alla solita, grande, prestazione difensiva, è autore di un lancio millimetrico per Giaccherini che consente all'Italia di passare in vantaggio. 

Chiellini 6,5 – Come un Harakiri si getta contro le pallonate provenienti dal limite dell'area. Più che un giocatore Giorgio è un vero guerriero.

Candreva 7 –  L'esterno azzurro è un giocatore completo e concreto che a cadenze regolari serve palloni interessanti a centro area. Peccato per due palloni sbagliati nella seconda frazione ma l'assist finale per Pellé è un gran gesto atletico.

Parolo 6 – Fuori dal gioco per venti minuti buoni, cresce con il passar dei minuti chiudendo bene la prima frazione. Da notare il guizzo di testa che serve Pellé che spreca malamente. Nella ripresa invece soffre ma tutto sommato fa la sua onesta partita.

De Rossi 6,5 – L'esperienza del romanista viene preferita alla staticità di Motta. Sì è vero, gioca forse troppo basso, consentendo agli avversari di avere troppa libertà dal limite dell'area, ma tutto sommato è autore di una prestazione convincente. Dal 77' Motta s.v.

Giaccherini 7 – Fino al gol non gioca una gran partita, ma l'esecuzione del gol è perfetta. Poi, sulla spinta dell'entusiasmo, è bravo anche in alcuni interventi difensivi (su De Bruyne al 40'). Anche nella ripresa lotta fino all'ultimo.

Darmian 5,5 – Il peggiore. Preferito a El Shaarawy, al 10' poteva far meglio dopo una buona ripartenza. É giovane e magari preferisce difendere anzichè proporsi e scoprirsi dagli attacchi avversari. Errore clamoroso quello 52'  che per poco non consente al Belgio di pareggiare. Dal 57' De Sciglio 6 – Più accorto rispetto al compagno di squadra, da quando entra lui il Belgio attacca dal lato opposto.

Pellè 6,5 – Il gol di mezza rovesciata lo salva da una prestazione non proprio positiva. Dimentichiamoci degli errori sotto porta e godiamoci la vittoria.

Eder 6 – Buono il lavoro di raccordo con il centrocampo, non si vede molto ma è un giocatore tatticamente molto importante. Dal 74' Immobile 6,5 – Utile per il contropiede per poco non realizzava la rete del due a zero.

All. Conte 7,5 – Ottima mossa quella di inserire De Rossi al supporto della difesa. Mentre è audace nel tenere in campo Pellé fino all'ultimo minuto. Buona la prima, questa Italia è una squadra quadrata e ben messa in campo.


Arbitro: Clattenburg 6 – Clemente con Eder per un fallo a gamba tesa dopo cinque minuti di gioco, al 26' sbaglia nel graziarlo nuovamente per un brutto fallo in scivolata. Il suo arbitraggio (nemmeno a farlo apposta) è un po' troppo all'inglese ma tutto sommato non sbaglia negli episodi decisivi.


TABELLINO

BELGIO-ITALIA 0-2

Belgio (4-3-3): Courtois; Alderweireld, Ciman (dal 75' Carrasco), Vermaelen, Vertonghen; Nainggolan, Fellaini, Witsel; De Bruyne, R. Lukaku (dal 72' Origi), Hazard. A disp: Mignolet, Gillet, Meunier, Kabasele, J. Lukaku, Denayer, Mertens, Dembele, Benteke, Batshuayi. All. Marc Wilmots.
Italia (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi (dal 77' Motta), Giaccherini, Darmian (dal 57' De Sciglio); Pellè, Eder (dal 74' Immobile). A disp: Sirigu, Marchetti, Ogbonna, Florenzi, Sturaro, Bernardeschi, El Shaarawy, Insigne, Zaza. All. Antonio Conte.

Arbitro: Mark Clattenburg (ENG)

Marcatori: 31' Giaccherini (I), 90+2' Pellé (I)

Ammoniti: 64' Chiellini (I), 77' Bonucci (I), 83' Motta (I), 90+1' Vertonghen (B)

Espulsi: ---




Commenta con Facebook