• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Euro 2016 > Belgio-Italia, Conte: "46 guerrieri in campo! Giusto essere eliminati se..."

Belgio-Italia, Conte: "46 guerrieri in campo! Giusto essere eliminati se..."

Il commissario tecnico degli azzurri presenta la sfida inaugurale di domani


Antonio Conte ©Getty Images

12/06/2016 20:09

EURO 2016 BELGIO ITALIA CONFERENZA CONTE / MONTPELLIER (Francia) - Giornata di vigilia per l'Italia: domani gli azzurri affronteranno il Belgio nella gara di esordio ad Euro 2016. Una sfida che il ct Antonio Conte presenta in conferenza stampa: "Speriamo che domani sia una grande partita, sono 46 i guerrieri in campo, 23 nostri, gli altri loro. Sono manifestazioni così importante, così sentite, con la tua nazione che ti soffia dietro. Tutti quanti faremo qualcosa in più. Importante utilizzare molto bene la testa".

FORMAZIONE - "Abbiamo terminato la preparazione, c'è grande emozione ed è inutile nasconderlo, sono manifestazioni importanti, le ho vissute da calciatore e ora da commissario tecnico, è motivo di grande orgoglio e di responsabilità dal punto di vista. Abbiamo lavorato e sono molto contento. La formazione? La vedete domani alle 21".

PUNTI CHIAVE ROSA - "I giocatori che hanno un bagaglio di esperienza e di qualità superiore riescano a perforare e quelli che si affacciano per la prima volta riescano a trovare quel briciolo di sana follia".

BELGIO - "C'è poco da dire: hanno la possibilità, per bravura loro, di schierare giocatori talentuosi con grande capacità. Complimenti a loro perché stanno lavorando bene sul movimento calcistico. Non bisogna snocciolare i nomi ma basta vedere chi è in campo. Il Belgio è tra le favorite dell'Europeo. Paura? No, no, assolutamente! Non ne abbiamo. Noi faremo così anche nel prosieguo del torneo, lo abbiamo fatto anche in qualificazioni e amichevoli. È abitudine e costume fare allenamento al mattino, se hanno piacere i giocatori fanno torello altrimenti solo un sopralluogo"

TATTISCIMO DELL'EUROPEO - "Le prime gare stanno dimostrando che ci siano squadre forti, che mantengono i favori del pronostico, altre che sono state raggiunte alla fine anche per sfortuna. Penso che domani sia una delle più interessanti, tra due squadre che vogliono giocare e dare spettacolo. È successo anche a novembre, nei tornei così brevi bisogna essere preparati per cercare di andare avanti".

PROBLEMI IN DIFESA BELGIO - "Della lacuna ne hanno parlato i giornalisti, guardando la linea difensiva e ci trovo Courtois, del Chelsea, Alderweireld e Vertonghen nel Tottenham, Vermaelen nel Barcellona... ha lasciato Lombaerts ed è tornato a casa, ma ha pochi punti deboli, sotto tutti i punti di vista. Reparto offensivo con grande talento, centrocampo di sostanza e dietro con gente di ottima esperienza".

OBIETTIVI - "La verità sta nel campo, c'è poco da dire. Noi dovremo essere bravi ad arrivare dove meritiamo, senza rimpianti. Questo significa tutto o niente, eliminazione o finale, semifinale... Se non dimostreremo sarà giusto uscire".

MODULO - "Siamo arrivati a questo sistema di gioco, camaleontico, passando per gradi e diverse situazioni tattiche. Sicuramente mi sento di dire che questi ragazzi mi hanno dato grandi soddisfazioni, ora stiamo ottimizzando il lavoro. I concetti sono stati trasmessi, penso che adesso noi proponiamo diverse situazioni".

 




Commenta con Facebook