• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI TURCHIA-CROAZIA

PAGELLE E TABELLINO DI TURCHIA-CROAZIA

Modric illumina la Croazia. Arda Turan, da solo non può nulla. Male Babacan e Strinic


Modric ©Getty Images
Marco Di Nardo

12/06/2016 17:04

Ecco le pagelle di Turchia-Croazia:

 

TURCHIA

Babacan 5 – Bloccal al 27’ un tiro ravvicinato di Badelj. Sbaglia la posizione tra i pali in occasione del gol di Modric. La sua imprecisione nelle uscite alte, poteva consentire alla Croazia di trovare il gol.

Gönül 6 – Nonostante abbia Perisic dalla sua parte, spinge in attacco senza problemi mettendo in crisi Strinic.

Topal 6 – Chiude bene sull’unico attaccante della Croazia. Va in difficoltà quando gli tocca costruire.

Balta 6 – Gioca spesso d’anticipo sull’avversario di turno. Giuste le chiusure sugli inserimenti dei trequartisti.

Erkin 5– Srna dal suo lato fa di tutto e di più. Lento ed impreparato tatticamente, consente a Brozovic di attaccare la profondità indisturbato.

Calhanoglu 6 – Svaria su tutto il fronte di attacco, dispensando palloni per i compagni di squadra. Impreciso sui calci di punizione. Mette ripetutamente in difficoltà Strinic.

Tufan 5,5 – Irruento nell’entrate sull’avversario. Al 28’ va vicino al gol del vantaggio su cross di Gönül.  Recupera molti palloni ma l’imprecisione nei passaggi, non consente alla Turchia di trasformare l’azione da difensiva ad offensiva.

Inan 5,5 – Sbaglia nel rinviare la palla centralmente, in occasione del gol di Modric. Rimedia all’errore correndo come un forsennato nel secondo tempo, nell’intento di recuperar palla e ripartire in contropiede.

Ozyakup 5 – Il suo esordio ad Euro2016 è insufficiente. Corre a vuoto alla ricerca di una posizione che non trova mai, non incidendo mai in fase offensiva. Dal 45’ Sen 5,5 – Svaria su tutto il fronte offensivo. Confusionario in fase di proponimento.

Turan 6,5 – E’ il giusto mix che ogni allenatore vorrebbe: difende, attacca e si sacrifica per la squadra. Ripiegando in difesa, perde un po’ di lucidità quando attacca. Dal 64’ Yilmaz 5 – Entra in campo per dare profondità alla squadra ma fa poco o nulla.  

Tosun 5 – Con il suo fisico possente, riesce a protegger palla e far salire la squadra. Si innervosisce troppo, puntando più sullo scontro fisico che nel cercare la via del gol. Dal 69’ Mor 6 – Giovane di talento, con le sue giocate ridicolizza Strinic.

All. Terim 5  – Il suo 4-3-3 camuffato in 4-5-1 gli crea maggiore densità a centrocampo, utile per bloccare i croati solo per i primi 40’. La sua Turchia si sveglia però troppo tardi e risulta poco incisiva sotto porta.

 

CROAZIA

Subasic  6 – Blocca senza problemi al 28’ il colpo di testa di Tufan. Bravo nei disimpegni con i piedi.

Srna 7,5 – La sua reattività e la sua velocità, mettono in crisi Erkin. Dispensa cross, sovrapposizioni e passaggi per Brozovic che mettono in crisi il terzino turco. Al 51’, solo la traversa gli nega la gioia del gol.

Corluka 7 – Partita da gladiatore. Chiude bene sugli attacchi della Turchia, sia nell’uno contro uno che nel gioco aereo.

Vida 7 – Ottima prestazione del difensore della Dinamo Kiev, attento nelle chiusure e preciso nei disimpegni.

Strinic 5 – Impreciso nella conduzione della palla e nei cross. Si sovrappone poco a Perisic, soffre le scorribande di Calhanoglu e di Mor, dimostrando tutte la sue incapacità nell’uno contro uno.

Modric 7,5 – E’ il giocatore chiave della fase di costruzione della Croazia. Cambia spesso posizione per verticalizzare subito per uno dei tre trequartisti.  Al 41’, segna il suo undicesimo gol con la maglia della Croazia. Non soffre minimamente il raddoppio di marcatura dei turchi, eludendo il pressing con grandi giocate.

Badelj 6 – Bravo in fase d’interdizione, aiuta molto Modric in fase di costruzione quando quest’ultimo viene pressato dai turchi.

Brozovic 6,5 – Sebbene giochi in un ruolo inedito per lui, attacca bene la profondità senza palla. Al 60’ va vicino al gol con un tiro al volo di sinistro.

Rakitic 6,5 – Manca il gol del vantaggio su cross di Srna al 1’. Geometrie perfette, insieme al Modric è il costruttore del gioco croato. Dall’88’ Schildenfeld – s.v.

Perisic 6,5 – Quando ha la possibilità di andare via palla al piede, si rende pericoloso sulla sinistra. Al 72’ ed all’82’ è prima la traversa e poi Babacan a negargli la possibilità di trovare il raddoppio. Dall’85’ Kramaric – s.v.

Mandzukic 6,5 – Gioca in appoggio ai trequartisti, consentendo a questi ultimi di attaccare la profondità centralmente. Perfetto il cross al 72’ che avrebbe potuto consentire a Perisic di segnare di testa il gol del due a zero. Dal 92’ Pjaca – s.v.

All. Cacic 7 – Contro la Turchia conquista la settima vittoria da CT della Croazia. La sua squadra gioca a memoria ma manca di cinismo dagli undici metri.

 

Arbitro:  Eriksson 6,5 – Direttore di gara dell’ultima finale di Europa League, lo svedese Eriksson predilige più il richiamo verbale che il sanzionare un fallo o una protesta con un’ammonizione. Infatti,  in occasione del fallo di Tofan su Modric al 3’, l’arbitro ha solo richiamato verbalmente il centrocampista di Terim. Solo dal 40’ di gioco, inizia ad ammonire.

 

 

TABELLINO

TURCHIA-CROAZIA 0-1

Turchia (4-3-3): Babacan, Gönül, Topal, Balta, Erkin, Calhanoglu, Tufan, Inan, Ozyakup (45’ Sen), Turan (64’ Yilmaz), Tosun (69’ Mor). A disposizione: Onur Kivrak, Tekin, Calik, Ozbayrakli, Kaya, Köybasi, Malli,  Sahin, Sahan. All. Terim

Croazia (4-2-3-1): Subasic, Srna, Corluka, Vida, Strinic, Modric, Badelj, Brozovic, Rakitic (88’ Schildenfeld), Perisic (85’ Kramaric), Mandzukic (92’ Pjaca). A disposizione: Vargic, L. Kalinic, Jedvaj, Vrsaljko, Coric, Rog, Kovacic, N. Kalinic. All. Cacic

MARCATORI: 41’ Modric (C)

ARBITRO: Eriksson Jonas (SWE)

AMMONITI: 31’ Tosun (T), 48’ Balta (T), 79’ Strinic (C), 90’ Sen (T)

ESPULSI: -




Commenta con Facebook