• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Pjanic 'porta' Benatia

Calciomercato Juventus, Pjanic 'porta' Benatia

Il bosniaco è molto amico del difensore che rivela: "Già un anno fa avevo l'accordo con una squadra italiana"


Medhi Benatia © Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

12/06/2016 09:06

CALCIOMERCATO JUVENTUS PJANIC BENATIA / TORINO - Mentre il 'giallo' Pjanic si avvia alla conclusione con l'imminente passaggio dell'ex Lione dalla Roma alla Juventus, la dirigenza bianconera continua a lavorare anche su altri tavoli di calciomercato, alla ricerca degli ultimi tasselli per completare la rosa. In particolare in difesa, dove si cerca un quinto uomo da regalare a Massimiliano Allegri. Non è una priorità al momento, ma la 'Vecchia Signora' vuole muoversi per tempo e continua la trattativa per Medhi Benatia. Il marocchino del Bayern Monaco, come noto, vuole tornare in Italia e l'arrivo di Hummels è un'ulteriore motivazione per lasciare i bavaresi. L'Ad Beppe Marotta pensa al prestito con diritto di riscatto, mentre il club tedesco vorrebbe inserire l'obbligo di riscatto a quota 18 milioni di euro. Tanti, nonostante il gradimento di Allegri. La Juventus, infatti, vuole prenderlo soltanto se è un affare.

Intanto Benatia, grande amico proprio del prossimo juventino Miralem Pjanic e che sarebbe disposto a ridursi l'ingaggio pur di tornare in Italia, rivela: "Già l'anno scorso, quando non c'era Hummels, avevo chiesto di essere ceduto perché avevo l'accordo una squadra italiana. Il club però non volle cedermi - le parole riportate da 'Tuttosport' - Conosco il campionato italiano, ho tanti amici, sono contento di tornare. Mi spiace solo non poter lavorare con Ancelotti".




Commenta con Facebook