• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie B > Pescara, Sebastiani sulle presunte minacce ricevute: "Nessun problema col Trapani"

Pescara, Sebastiani sulle presunte minacce ricevute: "Nessun problema col Trapani"

Il presidente dei 'Delfini' ha voluto far chiarezza in merito ad alcuni messaggi apparsi sui Social


GettyImages-149445855.jpg

08/06/2016 16:18

PESCARA SEBASTIANI MINACCE TRAPANI NESSUN PROBLEMA / PESCARA - Attraverso il sito ufficiale del suo club, il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, ha diffuso un video messaggio per rispondere a chi, su alcuni social, aveva parlato di presunte minacce ricevuto dal club da parte del Trapani, alla vigilia della finale di ritorno dei play-off di Serie B: "In merito alle presunte minacce ricevute dal Pescara confermo, se ce ne fosse bisogno, che non abbiamo mai avuto alcun problema con il Trapani, che è fra le società più serie e organizzate dell'intera cadetteria. Con i vertici del club siciliano e col direttore sportivo Daniele Faggiano ci sono ottimi rapporti: andiamo a Trapani con grandissima serenità, convinti della tranquillità di questa trasferta. Questo mi preme precisarlo, perché purtroppo sui social hanno scritto di queste presunte minacce al Pescara ma ribadisco che non abbiamo alcun problema con dirigenti del Trapani né con tifosi del Trapani, che sono venuti qui a Pescara per la gara d'andata dei play-off e che sono stati accolti in maniera esemplare dalla nostra tifoseria. Allo stesso modo noi siamo stai accolti sempre bene in Sicilia, uscendo anche fra gli applausi al termine dell'ultima sfida giocata a Trapani. Non bisogna esasperare gli animi, volevo precisare quanto ho detto. In campo poi sara' battaglia ma questa e' un'altra storia. Anche le parole che si dicono nel campo, restano nel campo. Per il resto, ripeto, nessun problema".

F.S.




Commenta con Facebook