• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Calciomercato Fiorentina, Corvino: "Proveremo a trattenere i big, vogliamo squadra da vertice"

Calciomercato Fiorentina, Corvino: "Proveremo a trattenere i big, vogliamo squadra da vertice"

Il nuovo direttore generale dell'area tecnica fissa gli obiettivi e le strategie viola


Pantaleo Corvino ©Calciomercato.it
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

06/06/2016 17:23

CALCIOMERCATO FIORENTINA CORVINO BERNARDESCHI / FIRENZE - Un grande ritorno per una grande Fiorentina. Dopo la presentazione in conferenza stampa, Pantaleo Corvino, nuovo direttore generale dell'area tecnica viola, si concede ai microfoni di 'Sky' per un'intervista tra obiettivi ambiziosi e, ovviamente, calciomercato: "Sono tornato a rivedere tanti volti familiari e questo mi ha creato tanta emozione, forse uguale a quella quando la famiglia Della Valle assieme a Cognigni mi hanno chiamato per farmi tornare qui".

SOUSA - "Sono andato a trovarlo e devo dire che non ho fatto altro che portare i miei apprezzamenti che potevano essere anche scontati alla luce del suo straordinario lavoro fatto quest'anno. L'allenatore è ambizioso, così come tutti noi della società. Penso formeremo la giusta miscela per mantenere una Fiorentina da vertice. La famiglia Della Valle ha profuso tanto sforzo come ne sono stati fatti tanti dalla città con i tifosi e quindi tutti insieme cercheremo di raggiungere qualche traguardo. Non sarà facile, ma dovremo provarci con energia e lavoro".

IL RUOLO - "Essere direttore generale dell'area tecnica vuol dire essere punto di riferimento e di coordinamento per tutto ciò che riguarda l'area tecnica, ma soprattutto vuol dire fornire un supporto per il tecnico ed il suo staff e creare una struttura importante che deve essere moderna ed al passo coi tempi per cercare di arrivare per primi e prima possibile sugli obiettivi che si prefigge la società nel corso dell'anno".

BERNARDESCHI - Inevitabile il passaggio sul talento viola, uno dei nomi più caldi per il calciomercato Fiorentina: "Non posso dire che è un patrimonio dell'Unesco perché sarei esagerato, ma della Fiorentina sì perché è un giovane cresciuto da noi, è un ragazzo importante per la nostra società e per il calcio italiano. Averlo come punto fermo in un gruppo di calciatori che ha fatto tanto bene negli ultimi anni credo che sia una mossa prerogativa".

VECINO, ILICIC E KALINIC - "Se resteranno tutti e tre? A noi quella con la lettere 'c' ci piacciono un sacco. L'abbiamo dimostrato negli anni da Nastasic a Jovetic, Seferovic, Ljajic, come vedete continua questa tradizione (ride, ndr). Fermo restando che non abbiamo solo quelli con la lettera c finale, ma anche tanti giocatori di qualità che tenderemo a trattenere perché vogliamo una Fiorentina da vertice ed in grado di lottare con le altre per mantenere le alte posizioni.

L.P.




Commenta con Facebook