• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Calciomercato Fiorentina, rivoluzione viola: via Rossi e Gomez, tentativo per Giaccherini

Calciomercato Fiorentina, rivoluzione viola: via Rossi e Gomez, tentativo per Giaccherini

In uscita anche uno tra Kalinic e Babacar, occhio a Vecino e Borja Valero. Può tornare Piccini, Corvino vuole Fejsa


Emanuele Giaccherini ©Getty Images

03/06/2016 09:25

CALCIOMERCATO FIORENTINA ROSSI GOMEZ GIACCHERINI / FIRENZE - Pantaleo Corvino si è ufficialmente insediato ed il calciomercato Fiorentina, ora, decolla. Mercato che porterà una profonda rivoluzione a causa dei vincoli legati al Fair Play Finanziario che impongono di abbassare di una decina di milioni il monte ingaggi e di condurre una campagna acquisti in quasi totale auto gestione. Per questo i primi due indiziati alla partenza sono 'Pepito' Rossi, mai nei pieni di Paulo Sousa, e Mario Gomez, che ha un ingaggio insostenibile. Dalle loro cessioni i viola potrebbero incassare 4-5 milioni di euro: troppo pochi. Probabile dunque la partenza di uno tra Kalinic e Babacar, così come di fronte ad una buona offerta potrebbero salutare anche Zarate e Marcos Alonso. E attenzione anche agli assalti per Vecino e Borja Valero che davanti ad una proposta da 20 milioni di euro sarebbero difficili da trattenere. Sempre che dopo l'Europeo non arrivi una proposta indecente per il gioiello Bernardeschi che rivoluzionerebbe le strategie di calciomercato e consentirebbe di trattenere gli altri big.

In entrata, invece, i toscani puntano a prolungare di un altro anno il prestito di Tello dal Barcellona e faranno un tentativo per Giaccherini, anche se il Sunderland vorrebbe monetizzare visto il contratto in scadenza tra un anno, riporta 'La Gazzetta dello Sport'. A Corvino piace Calleri, che costa molto meno di Gabigol. Poi occhi sul Benfica, dove il preferito sarebbe al momento il centrocampista Fejsa piuttosto che il difensore Lisandro Lopez, vecchio pallino del tecnico. Dal Betis, infine, potrebbe rientrare Piccini anche se in Spagna non ha compiuto quel salto di qualità che i dirigenti fiorentini si aspettavano.

Intanto la dirigenza viola lavora anche all'arivo di un uomo immagine ed il nome in cima alla lista di Pantaleo Corvino è quello di Manuel Rui Costa, ora al Benfica. L'ex 10 viola difficilmente lascerà il club portoghese, ma Corvino continuerà il pressing e la prospettiva di diventare il Nedved della Fiorentina lo intriga. L'alternativa porta a Jorgensen che potrebbe rivestire anche il ruolo di club manager.

L.P.




Commenta con Facebook