• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Berlusconi: "Il mio brand fortissimo in Cina. Abbiamo saputo i nomi"

Milan, Berlusconi: "Il mio brand fortissimo in Cina. Abbiamo saputo i nomi"

Il numero uno del club è tornato a parlare della possibile vendita della società


Silvio Berlusconi ©Getty Images
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

02/06/2016 18:37

MERCATO MILAN CESSIONE CINA BERLUSCONI PAROLE/ ROMA - Silvio Berlusconi tornare a parlare della cessione del Milan ai cinesi. Il numero uno del club rossonero - intervistato da 'Tele Regione Molise' - ha confermato la volontà di cedere la società, svelando ulteriori: "E' giunto il momento di passare la mano perché sono passati 30 anni che sono tanti, abbiamo vinto 28 trofei. Io sono il presidente che ha vinto di più nella storia del calcio mondiale. Devo fare il mio ultimo gesto che sia responsabile, cioè quello di trovare un successore in grado di tenere il Milan ai livelli internazionali".

FUTURO ROSEO CON I MILIONI CINESI - Berlusconi ha confermato la volontà di cedere la società a chi può garantire investimenti importanti per il calciomercato - "Oggi con i soldi del petrolio che sono entrati nel calcio, i top player ormai hanno prezzi da Monopoli, sono qualcosa di irreale. Si parlava di Ibrahimovic, che ha 36 anni, e credo che gli abbiano offerto 15 mln di euro netti che significano 30 lordi. Sono cifre inarrivabili per una famiglia, tranne per chi ha alle spalle il petrolio che gli sgorga sottoterra. Bisogna quindi trovare delle persone valide, che abbiano intenzione di riportare il Milan ad essere protagonista in Italia, in Europa e nel Mondo, e che si impegnino a disporre dei fondi importanti ogni anno. Stiamo trattando con un gruppo di grandi aziende e fondi cinesi, siamo già da parecchio tempo in trattativa con loro. Abbiamo saputo i nomi da parte di quelle persone che sono state incaricate di trattare con noi in questi giorni e abbiamo raccolto delle ottime informazioni su queste persone, poi vedremo se al momento di firmare ci sarà anche la possibilità di far firmare a loro un impegno che duri negli anni".

CARICA DI PRESIDENTE ONORARIO - Mi chiedono di restare ancora Presidente per tre anni. Affermano che il mio Brand è fortissimo in Cina dove il Milan ha 243 milioni di simpatizzanti".

ALTERNATIVA - Se le news Milan del futuro dovessero prevedere ancora la famiglia Berlusconi proprietaria del club le cose cambierebbero - "Se non riuscissimo con questo nostro ultimo tentativo di trovare un successore degno allora sarei costretto a rimanere ancora io e dovrei mettere in campo una soluzione totalmente diversa, cioè una squadra di giovani e giovanissimi che vengano dal nostro vivaio, naturalmente tutti italiani, come ad esempio Donnarumma che è un grande portiere che ha appena compiuto 17 anni. Bisognerà chiedere pazienza ai nostri tifosi che invece come tutti i tifosi pazienza non ne hanno e soprattutto non sanno ricordare cosa è stato il Milan in tutti questi ultimi 30 anni". 




Commenta con Facebook