• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, oltre 60 milioni dalle cessioni: ecco i sacrificati

Calciomercato Inter, oltre 60 milioni dalle cessioni: ecco i sacrificati

Brozovic, Murillo e Felipe Melo i principali indiziati alla partenza. Poi occhio al tesoretto con Ranocchia, Dodò e gli altri


Jeison Murillo © Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

31/05/2016 08:25

CALCIOMERCATO INTER CESSIONI BROZOVIC MURILLO FELIPE MELO / MILANO - Vendere molto bene per riacquistare i nuovi tasselli chiesti dal tecnico Mancini ed abbassare il monte ingaggi: questo il complicato doppio obiettivo di calciomercato Inter, che ha raccolto sondaggi, studiato gli interessamenti e stilato una prima lista di sacrificati eccellenti. 

Il primo profilo è quello di Marcelo Brozovic, arrivato dalla Dinamo Zagabria per 8 milioni di euro (3 di prestito oneroso più 5 di riscatto) e blindato da un contratto fino al 2020 da 1,2 milioni di euro a stagione. Ingaggio contenuto rispetto a molti altri in rosa, e proprio per questo l'agente aveva paventato l'addio in caso di mancato ritocco. Ritocco che al momento non sembra rientrare nelle stratgie nerazzurre e per questo Arsenal ed Atletico Madrid, su tutte, sarebbero in allerta. L'Inter è pronta a cedere, ma solo a fronte di un'offerta che si aggiri attorno ai 35 milioni di euro. Valutazione che fuori dalla portata della Roma, per questo non trovano conferme il presunto interessamento per Brozovic.

L'altro big in partenza è Jeison Murillo che, acquistato un anno fa per 8 milioni di euro, ora ha attirato le attenzioni di tanti club, dal Leicester allo Zenit, dall'Arsenal allo Stoke. E la sensazione è che le offerte in arrivo potrebbero toccare quota 20 milioni di euro, difficilmente rifiutabili vista l'importante plusvalenza che garantirebbe in appena 12 mesi. Poi c'è Felipe Melo, che non vorrebbe lasciare Milano. La dirigenza interista però, riferisce 'La Gazzetta dello Sport', sarebbe arrivata a supporre una cessione per 5-6 milioni, e soprattutto lo sgravio di un ingaggio pesante da 2,5 milioni all'anno. Le piste per il brasiliano portano allo Shanghai Shenhua, la MLS oppure di nuovo il Galatasaray.

Da non sottovalutare, infine, l'importante tesoretto che deriverebbe da altre cessioni considerate minori. In questo elenco speciale figurano Andrea Ranocchia di ritorno dalla Sampdoria insieme a Dodò, Laxalt che potrebbe essere riscattato dal Genoa, Andreolli dal SivigliaSanton che ha diversi estimatori in Inghilterra ed in caso di proposta vantaggiosa pure Juan Jesus. Una serie di elementi che, se venduti, libererebbero uno spazio enorme nel monte ingaggi nerazzurro, lasciando più di uno spiraglio per il sogno di calciomercato del tecnico Mancini: Yaya Touré.
 




Commenta con Facebook