• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Thohir: "Ecco i nostri incedibili. Candreva, Brozovic e Yaya Touré..."

Calciomercato Inter, Thohir: "Ecco i nostri incedibili. Candreva, Brozovic e Yaya Touré..."

Il presidente nerazzurro fa il punto sulle strategie interiste ed esalta Mancini: "La nostra superstar"


Erick Thohir ©Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

30/05/2016 08:43

CALCIOMERCATO INTER THOHIR BROZOVIC ROMA YAYA TOURE' CANDREVA MANCINI / MILANO - A tutto calciomercato Inter. Erick Thohir si concede per una lunga intervista ai microfoni del 'Corriere dello Sport' e traccia il punto sulle strategie nerazzurre, dal calciomercato alla trattativa col gruppo cinese Suning che potrebbe entrare in società: "Siamo fieri di quanto fatto nella stagione 2015/2016. Non è stata una stagione perfetta perché non siamo andati in Champions League, ci proveremo nella stagione 2016/2017. In questo sport devi lottare sempre, inserire buoni giocatori per competere e rinforzare la squadra. Lo abbiamo fatto la scorsa estate e lo faremo anche la prossima".

ACQUISTI - "Un anno fa abbiamo messo sotto contratto 11 giocatori, di cui 7-8 della formazione titolare. Adesso questa cosa non si ripeterà. Magari ci saranno 2-3 innesti, non 7".

FAIR PLAY FINANZIARIO - "Potremmo far salire gli stipendi dei giocatori a 130 milioni e spendere per gli acquisti più di quanto incassato per le cessioni, ma poi non rispettando il Fair Play Finanziario non si andrebbe in Champions League e nemmeno in Europa League. Va rispettato, è obbligatorio. Non dovremo far aumentare il monte ingaggi, dovremo arrivare ad un equilibrio tra acquisti e cessioni e dovremo realizzare 50 milioni di plusvalenze nel prossimo esercizio".

INCEDIBILI - "Non vuol dire che venderemo tutti. Vendendo tutti non andremmo né in Champions né in Europa League. L'Inter deve essere come minimo in Europa League. Non venderemo 6 dei nostri titolari, al massimo 2 o 3, ma non 6. Perisic, Icardi e Miranda per esempio sono qui e se qualcuno verrà a chiederceli certo non li faremo partire". 

MANCINI - "Lui è il nostro leader, la nostra superstar. Il rinnovo può arrivare anche a stagione in corso se farà bene, vale anche per i giocatori".

BROZOVIC - "Se può andare alla Roma? Non ho mai sentito di offerte per Brozovic da parte della Roma o del mio amico Pallotta. Lui è un componente importante della nostra squadra, se decideremo di cedere nostri giocatori in Serie A dovremo calcolare bene il rischio di rinforzare una concorrente".

YAYA TOURE' - "Se sarà acquistabile, sarà positivo per l'Inter. Ma dobbiamo capire se si tratta di un'operazione sostenibile per i vincoli che abbiamo con il Fair Play Finanziario. Vogliamo elementi in grado di aiutarci".

CANDREVA - "In avanti abbiamo tanti giocatori. Se portassimo anche Candreva chi giocherebbe? Nessun incontro finora con Lotito. Prima di pensare ad un eventuale acquisto di Candreva dovremmo cedere qualcuno dei nostri".

SUNING - "La cosa più importante è che l'Inter cresca. Abbiamo alcune trattative, ma come potete capire dall'incontro a Milano quella col Suning è la più avviata. C'è bisogno di una forza sempre maggiore per essere competitivi. Bolingbroke è andato in Cina per capire come avere successo nel loro mercato".

 




Commenta con Facebook