• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Sarri: "De Laurentiis mi ha offerto un contratto di livello. Gesto di generosità"

Napoli, Sarri: "De Laurentiis mi ha offerto un contratto di livello. Gesto di generosità"

Le parole del tecnico degli azzurri dopo il vertice con il presidente


De Laurentiis e Sarri ©Getty Images

27/05/2016 15:38

NAPOLI SARRI / NAPOLI - Intervenuto a 'Kiss Kiss Napoli' ha parlato il tecnico del Napoli Maurizio Sarri dagli uffici della Filmauro dove ha parlato con De Laurentiis del nuovo contratto: "Il presidente ha fatto un gesto importante nei miei confronti, mi ha trattato come uno di famiglia. Mi ha offerto un contratto di livello, ha fatto un gesto di generosità che non era tenuto a farlo visto che c'era già un contratto. Mi onora sotto tutti i punti di vista, ma soprattutto da quello umano perché il presidente non era tenuto a farlo dal punto di vista professionale. Ha fatto tanto per me, perché devo a lui se sono arrivato ad allenare a questi livelli. Non era tenuto a fare un gesto di questo tipo".

CHAMPIONS - "Faccio ancora fatica a metabolizzare, speriamo di riuscire a farlo con la maggior lucidità possibile e credo che sarà così perché al momento della partita riesco ad essere distaccato. Però oggi mi suona ancora strano. La musichetta Champions? L'effetto al San Paolo si moltiplicherà con il nostro pubblico".

TONELLI - "Difensore di grande fisicità, forte nel gioco aereo e veloce: deve migliorare dal punto di vista tecnico, ma essendo un grande lavoratore lo farà". 

Prende la parola anche De Laurentiis: "Nuovi annunci? Speriamo presto. Per comprare e vendere bisogna essere in due. Uno può stare sul fiato sul collo in continuazione, però gli altri hanno le loro idee: io decido in due secondi, ma gli altri invece devono mettere insieme tutta una serie di variabili che a casa mia non esistono". 

B.D.S. 




Commenta con Facebook