• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Berlusconi ribadisce: "E' arrivata l'ora di vendere"

Calciomercato Milan, Berlusconi ribadisce: "E' arrivata l'ora di vendere"

Il Presidente del club rossonero continua a parlare delle vicende legate alla cessione della società


Silvio Berlusconi ©Getty Images

27/05/2016 11:02

CALCIOMERCATO MILAN BERLUSCONI VENDITA CESSIONE / MILANO - Silvio Berlusconi è uscito oramai allo scoperto e sta trattando la cessione del Milan. Il Presidente dei rossoneri è tornato a parlare delle condizioni di vendita e del profilo che sta cercando: "Penso che dopo 30 anni per me sia arrivato anche il momento di passare il testimone, ma voglio lasciare la mia squadra a chi saprà renderla di nuovo protagonista in Italia e nel mondo. Cerco chi investa soldi ogni anno", le sue dichiarazioni a 'Tele Radio Più'. Chiaro che anche il calciomercato Milan sarà influenzato dalla vicenda societaria per una squadra che comunque in gran parte andrà ripensata. Partendo dalla difesa in primis dove saranno molti addii, fino all'attacco che tra offerte e scadenze non ha incedibili.

CALCIO MODERNO - L'ex premier ha anche parlato di come si sia trasfromato il calcio mondiale negli ultimi dieci anni: "Con l'arrivo dei contanti derivanti dal petrolio sono cambiate alcune cose. Adesso se si sentono le richieste per alcuni giocatori più che nella normalitù sembra di stare dentro il Monopoli".

TOTTI - Il numero uno del 'Diavolo' viene interpellato anche sul caso di Francesco Totti che sembrava dovesse lasciare la sua Roma nel prossimo calciomercato: "Visto quello che è riuscito a fare nelle ultime partite mi sembrerebbe giusto dargli la possibilità di giocare per un'altra stagione con la maglia della Roma. Poi penso che sia altrettanto corretto tenerlo in società come dirigente".

PRANDELLI ALLA LAZIO - "Senza dubbio Prandelli è una persona che si fa amare dagli altri che collaborano con lui. Lo conosco anche personalmente e devo dire che è simpatico, oltre ad essere preparato e completo. Ritengo che alla guida della Lazio possa fare molto bene".

O.P.




Commenta con Facebook