• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TDM - Tattica del Mercato > TATTICA DEL MERCATO - Juventus, Janmaat: la freccia oranje per l'arco di Allegri

TATTICA DEL MERCATO - Juventus, Janmaat: la freccia oranje per l'arco di Allegri

L'analisi di Calciomercato.it sui protagonisti del mercato: occhi puntati sul terzino del Newcastle


Daryl Janmaat ©Getty Images
Maurizio Russo

25/05/2016 15:30

TATTICA DEL MERCATO CALCIOMERCATO JUVENTUS JANMAAT NEWCASTLE / TORINO - Rinnovarsi ogni anno per continuare a vincere. E' questo l'obiettivo della Juventus che nelle ultime cinque stagioni si è sempre laureata campione d'Italia nonostante i tanti cambiamenti sia di giocatori che alla guida tecnica. Come ripetono spesso i dirigenti bianconeri, è difficile migliorare la rosa attuale, ma non per questo il calciomercato Juventus è fermo, anzi. Marotta e Paratici stanno lavorando per cercare di capire se sarà possibile trattenere il colombiano Juan Cuadrado, autore di una stagione molto positiva al suo ritorno in Italia. Qualora però Conte dovesse decidere di volerlo per il suo Chelsea, si valutano già le possibili alternative. Il nome più caldo in questi giorni è quello di Daryl Janmaat del Newcastle. Conosciamolo meglio attraverso la nostra rubrica 'Tattica del Mercato'. 


BIOGRAFIA DI DARYL JANMAAT, OBIETTIVO SULLA FASCIA DELLA JUVENTUS

Daryl Janmaat nasce a Leidschendam, in Olanda, il 22 luglio del 1989. Cresciuto nel settore giovanile del Feyenoord, si afferma nell'Heerenveen dopo una stagione di transizione all'Ado Den Haag. Con la squadra della Frisia fa il suo debutto in Eredivisie e gioca quattro stagioni di buon livello, vincendo anche una coppa d'Olanda nel 2009. Nel 2012 torna al Feyenoord, diventando subito una pedina fondamentale per il tecnico Ronald Koeman che a lui non rinuncia mai. Grazie alle ottime prestazioni con la maglia biancorossa esordisce nella Nazionale olandese nel 2012 sotto le gestione di Louis van Gaal che lo convoca per il Mondiale. In Brasile fa bella figura e contribuisce a portare gli 'Oranje' sul terzo gradino del podio. Prestazioni che accendono i riflettori del calciomercato su di lui e che gli valgono la chiamata del Newcastle, il quale lo strappa alla concorrenza di diversi club (anche italiani). Ma con i 'Magpies' non riesce a sfondare, tanto che in questa stagione i bianconeri retrocedono in Championship e Janmaat perde la maglia della Nazionale. 


CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE DI JANMAAT

Alto 1,85 per 80 kg, fisico longilineo ed asciutto, destro naturale. Janmaat è stato uno dei prospetti più interessanti del calcio olandese. Il suo ruolo è quello di laterale difensivo di destra. La sua collocazione tattica ideale è in una retroguardia a quattro, ma può anche agire come tornante di un centrocampo a cinque. In casi di emergenza può anche giostrare sulla fascia opposta. Janmaat è un terzino di spinta con caratteristiche spiccatamente offensive. Dotato di una buona tecnica individuale, è in possesso di ottime capacità atletiche che gli permettono di impadronirsi letteralmente della fascia laterale. Bravo nel gioco di squadra, nel fraseggio stretto e nel cercare la sovrapposizioni, va spesso sul fondo per servire cross ai compagni. Deve migliorare in fase di non possesso palla e trovare la giusta concentrazione durante la fase difensiva.


JANMAAT E' UN GIOCARE ADATTO ALLA JUVENTUS?

Per poter rispondere a questa domanda bisognerebbe prima capire qual è il vero Janmaat: quello che faceva scintille con il Feyenoord e la Nazionale oppure quello opaco visto in Inghilterra? Considerata la duttilità tattica che gli permette di adattarsi senza problemi sia al 3-5-2 che al 4-3-3, l'olandese potrebbe far comodo allo scacchiere di Allegri come vice Lichtsteiner. La concorrenza non spaventa (piace anche all'Inter, ma la Juventus può garantirgli la Champions League) ed il prezzo dopo la retrocessione del Newcastle è sceso a 6-7 milioni di euro, nonostante un lungo contratto che scade solo nel 2020. Ma in un torneo esigente dal punto di vista tattico come la Serie A, le carenze difensive del giocatore potrebbero acuirsi e relegarlo presto ad un ruolo di secondo piano. L'impressione è che con Janmaat in rosa al posto di Cuadrado i bianconeri si indebolirebbero visibilmente.




Commenta con Facebook