• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Zaza-Roma asse caldo, ma la Premier League...

Calciomercato Juventus, Zaza-Roma asse caldo, ma la Premier League...

Futuro incerto per l'attaccante bianconero convocato da Conte per gli Europei


Simone Zaza © Getty Images

23/05/2016 14:44

CALCIOMERCATO JUVENTUS ZAZA ROMA WEST HAM CHELSEA/ ROMA - Futuro incerto per Simone Zaza, bomber di scorta della Juventus che ha passato una stagione all'ombra di Morata e Mandzukic, riuscendo comunque a ritagliarsi uno spazio importante - vedi gol nella sfida scudetto contro il Napoli - nell'annata juventina culminat a con il secondo 'double' consecutivo. L'ex Sassuolo (contento per aver aiutato i suoi vecchi compagni ad arrivare in Europa League dopo aver battuto il Milan in finale di Coppa Italia), durante il campionato, ha ribadito più volte la volontà di giocare con maggiore continuità. Un desiderio che da un lato ha messo la Juventus nelle condizioni di valutare una sua possibile cessione e dell'altra, ha dato fiducia alle pretendenti. Nelle ultime settimane, si fa un gran parlare della Roma che vorrebbe inserirlo nell'operazione che porterebbe Pjanic a Torino. Come annunciato da Calciomercato.it nei mesi scorsi, però, Zaza è richiesto anche da Chelsea, West Ham e Southampton. In Premier League, il bomber di Policoro piace anche al Leicester di Ranieri, mentre resta sempre aperta la pista Wolfsburg, società che in tempi non sospetti ha già manifestato interesse nei suoi confronti. Al momento, Zaza si gode la chiamata di Conte nella lista dei preconvocati dell'Italia per Euro 2016: in Francia vuole far bene per convincere Allegri a puntare di più su di lui, consapevole che se così non fosse, c'è la fila in Italia e all'estero per dargli una maglia da titolare.

S.F.




Commenta con Facebook