• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie B > Serie B, Scandalo Partite Truccate: "Sistema allargato, molti soggetti non giocano solo a calcio"

Serie B, Scandalo Partite Truccate: "Sistema allargato, molti soggetti non giocano solo a calcio"

Nuovo terremoto nel mondo del calcio italiano


Palloni ©Getty Images

23/05/2016 11:07

SCANDALO PARTITE TRUCCATE CALCIO / ROMA - La Serie B è scossa da un altro scandalo. Un'inchiesta riguardante i clan di Secondigliano avrebbe scoperchiato un sistema per truccare alcuni match della 'Cadetteria' in cui sarebbero coinvolti anche tre calciatori uno dei quali militante adesso nel massimo campionato. Maggiori informazioni sono arrivate dalla conferenza stampa di stamane, organizzata all'interno della procura della Repubblica di Napoli.

INCHIESTA - Parla Filippo Beatrice, procuratore aggiunto e magistrato per l'inchiesta di Calciopoli: "I personaggi che sono stati arrestati in questa fase cautelare erano personaggi già noti. Qualcuno poi ha inizato a collaborare con la giustizia aiutandoci a completare il quadro giudiziario e a dare una chiave di lettura a questi clan. Grazie a questi collaboratori di giustizia abbiamo avuto delle conferme sugli interessi delle organizzazioni camorristiche nei confronti del calcio e dello sport. Abbiamo fatto riferimento ad una serie di personaggi legati ai clan di Secondigliano. Alcuni fatti sono stati estrapolati grazie a delle intercettazioni telefoniche. Queste hanno dimostrato delle continuguità tra il traffico di stupefacenti e altre attività. Abbiamo fatto riferimento ad una serie di personaggi legati ai clan di Secondigliano". 

LE PARTITE INCRIMINATE - "Le partite sono della stagione 2013-2014. Tra queste Modena-AvellinoAvellino-Reggina. Non abbiamo una individuazione generica ma degli elementi concreti delle partite di calcio di maggio 2014, di fine stagione quindi. Calciatori che fanno riferimento a queste partite e che si sono accordati per truccare delle partite. Non siamo né in una fase iniziale né finale, ma stiamo lavorando velocemente. Crediamo di poter ottenere dei risultati. I clan di Secondigliano si aprono quando ci sono delle possibilità e che si preoccupano principalmente del traffico di droga".

SISTEMA ALLERGATO - "Si tratta di situazioni, sms, dichiarazioni convergenti di personaggi che fanno parte di questo mondo. Sicuramente c'è la collaborazione della giustizia sportiva ma non abbiamo ancora intavolato una collaborazione insieme. Non sono fatti limitati, ma in alcune squadre di calcio ci sono dei soggetti che non solo giocano a calcio la domenica ma che hanno delle relazioni durante la settimane per rendere illecite alcune attività. Siamo all'inizio dell'indagine. Come giocavano? All'inizio è una cosa limitata su 2-3 persone e poi si allarga. Ai tempi non ci hanno segnalato puntate di scommesse anomale".

E.T.




Commenta con Facebook