• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Coppa Italia > Milan-Juventus, Rocchi: "Calabria-Pogba? Qualche dubbio. Vi spiego il giallo a Chiellini"

Milan-Juventus, Rocchi: "Calabria-Pogba? Qualche dubbio. Vi spiego il giallo a Chiellini"

Il fischietto toscano ha parlato dopo la Coppa Italia, ma anche di temi più generali


Gianluca Rocchi © Getty Images

23/05/2016 09:17

MILAN JUVENTUS COPPA ITALIA ROCCHI ARBITRO / ROMA - Gianluca Rocchi, arbitro della finale di Coppa Italia tra Milan e Juventus, è intervenuto ai microfoni di 'Radio Anch'io Sport' su 'Radio Uno'. Si parte proprio da lì, il match di sabato: "L'obiettivo era quello di riuscire a diventare trasparente rispetto alla partita e ci sono riuscito. Ai supplementari, dopo il gol decisivo, lo scoramento nella formazione rossonera è stato tanto ed è salito il nervosismo. A freddo, ho capito che era un atteggiamento dovuto al momento", commenta il fischietto.

GLI EPISODI - "Ho ammonito Chiellini perché ha protestato molto, Honda invece non mi pareva punibile in quel momento. Sabato ho avuto problemi con lo spray (scherza, ndr) il portabomboletta non è il massimo. Rivedendo l'intervento di Calabria su Pogba mi rimangono dei dubbi adesso, in campo no invece, in quel momento non mi pareva un episodio da sanzionare".

Si passa poi a parlare di altri temi di attualità calcistica: "Spiace non essere stato convocato al prossimo Europeo, ma ci andrà comunque Rizzoli. Dispiace sì, ma continuo a fare il mio lavoro. Il numero dei rigori che concedo in campionato è piuttosto casuale, dipende dagli epidosi. Moviola? Non abbiamo ancora chiare le modalità con la quale dovremmo applicarla. Se ci aiuterà ben venga. Non mi sento privato di niente, il mio obiettivo è sempre quello di non incidere su una gara. Roma-Juventus? In pochi giorni passai dalle stelle alle stalle, considerando anche un errore fatto in Champions non espellendo Felipe Melo. Come ho già detto altre volte sbagliai a gestire la gara".

O.P.




Commenta con Facebook