• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Scienza e tecnologia > Tecnologia, da Houzz a Clash Royale: i vincitori dei Google Play Awards 2016

Tecnologia, da Houzz a Clash Royale: i vincitori dei Google Play Awards 2016

Big G ha annunciato i vincitori della prima edizione dei premi, cinque applicazioni e cinque giochi


App ©Getty Images

20/05/2016 16:20

TECNOLOGIA I VINCITORI DEI GOOGLE PLAY AWARDS 2016 / ROMA - Possono essere definiti gli Oscar delle App, sono i Google Play Awards 2016 e premiano i migliori contenuti disponibili sul Play Store. Google ha annunciato i vincitori della prima edizione dei premi, cinque applicazioni e cinque giochi candidati in un totale di 10 diverse categorie.

I candidati erano stati selezionati da un gruppo di esperti del team di Google Play in base a criteri come la qualità app, l'innovazione, il tempo passato dalla pubblicazione o la disponibilità di un importante aggiornamento recente con l'introduzione di nuove caratteristiche.

"Google Play ha registrato una crescita importante nel corso dell'ultimo anno, raggiungendo più di un miliardo di utenti Android in tutti i 190 paesi – ha affermato Purnima Kochikar, Director of Apps and Games Business Development per Google Play - Come un modo per riconoscere la nostra comunità di sviluppatori incredibili e mettere in evidenza alcune delle migliori applicazioni e giochi, stiamo dando il via ai nostri primi Google Play Awards".

I vincitori di ogni categoria sono stati annunciati il 19 maggio, in occasione della conferenza degli sviluppatori Google I/O 2016 e per l'occasione è stata anche creata una collezione sul Play Store che raccoglie tutte le partecipanti al concorso, candidate e vincitrici.

Google Play Awards 2016 – I candidati e vincitori (in grassetto)

-Standout Startup (app che offrono esperienze uniche e con una forte base di utenti): Dubsmash, Hopper, Musical.ly, Robinhood, Vrse.

-Standout Indie (giochi di sviluppatori che si concentrano su design, qualità e gameplay innovativo): Alphabear, Alto’s Adventure, Fast like a Fox, Neko Atsume: Kitty Collector, Prune.

-Best Families App (app e giochi con design pensato per famiglie che incoraggiano la creatività e l’esplorazione): Card Wars – Adventure Time, LEGO Jurassic World, My Very Hungry Caterpillar, Thinkrolls 2, Toca Nature.

-Best Use of Material Design (implementazioni di prima classe del Material Design): Bring!, Robinhood, The Fabulous, Todoist, Vevo.

-Best Use of Google Play Game Services (giochi di alta qualità con diverse funzioni di Play Games implementate): Sea Battle 2, Table Tennis Touch, Tapventures, TowerMadness 2, Zombie Highway 2.

-Early Adopter (app e giochi che per primi hanno adottato una nuova tecnologia o piattaforma, fornendo una piacevole esperienza utente): Glide, Mechanic Escape, Minecraft: Story Mode, World Around Me, Zumper.

-Go Global (app e giochi con notevoli localizzazione e culturalizzazione, o comunque di interesse in varie regioni): Dragon Ball Z Dokkan Battle, Freeletics Bodyweight, Memrise, Musixmatch, Pokémon Shuffle Mobile.

- Most Innovative (app e giochi che offrano un’esperienza innovativa o con benefici unici): Fast like a Fox, NYT VR, SmartNews, The Fabulous, This War of Mine.

-Best App (una vera rappresentazione di un bel design, UI intuitiva, ed in generale di alta opinione presso gli utenti): BuzzFeed News, Colorfy, Houzz, TuneIn Radio, Yummly.

-Best Game (giochi con meccaniche forti, tutorial ben fatti, appeal ampio e design piacevole): Alphabear, Clash of Kings, Clash Royale, MARVEL Future Fight, Star Wars™: Galaxy of Heroes.

S.C.




Commenta con Facebook