• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, Sabatini: "Pjanic? Se arrivano alla clausola..."

Calciomercato Roma, Sabatini: "Pjanic? Se arrivano alla clausola..."

Il ds giallorosso ha commentato le trattative del club in entrata e uscita


Walter Sabatini ©Getty Images

18/05/2016 00:24

CALCIOMERCATO ROMA SABATINI / ROMA - Intervistato da 'pagineromaniste.com', il ds della Roma, Walter Sabatini, ha parlato del mercato del club giallorosso, tra possibili addii, conferme e riscatti: "Per Politano esiste un controriscatto. A me piace moltissimo. Iturbe ha 23 anni, è pieno di problemi. Ora torna e vedremo. La storia dei ragazzi in giro è una farsa. Ai giocatori devi costruire una strada".

GIOVANI - "Non abbiamo intenzione di darli via tutti. Alla Roma non sono mai mancati i soldi per comprare i giocatori da 5 anni a questa parte".

DIAWARA - "Ne è pieno il calcio italiano. Scambio con me? Io sono del '55, lui del '97. La Roma ci guadagna mezzo secolo".

ENTRATA - "Siete bulimici. Si parla di mantenere i giocatori della Roma, poi non basta più. Si passa da un argomento all'altro. E' una buona squadra, che si può veder giocare. Non compriamo nessuno, è un gruppo che va bene così no?. Ci saranno di certo aggiunte. Cercheremo di prendere qualche ragazzo che abbiamo, tipo quelli nel circuito. Tornano tutti i ragazzi, poi vedremo cosa vorrà fare l'allenatore".

EL SHAARAWY - "Ce lo teniamo".

SECK - "Non posso dire se l'ho preso. Penso di sì".

CASTAN - "Sta molto meglio. Intanto abbiamo recuperato Strootman".

BENATIA - "Non credo il Bayern lo lasci andare tanto tranquillamente".

TOTTI - "Non si tratta di una questione economica. E' legata anche al suo futuro da dirigente. Vuole un futuro brillante, com'è stata la sua carriera da calciatore. Dipende anche da lui. Non è un problema il contratto di Totti, a meno che non ci siamo persi qualcosa (ride ndr). L'offerta è complessivamente generosa. Queste non sono fatte solo dai soldi ma anche da altre cose, come collocazione, rispetto. Avrà sempre un ruolo importante nella Roma. Glielo ha garantito Pallotta e anche io. Non vedo il problema".

DE ROSSI - "Resta certamente".

OSVALDO - "Delusione come ragazzo. Sotto l'aspetto del gioco è formidabile. Era prigioniero del suo personaggio".

DZEKO - "C'è stata una spinta affinché tutto andasse così. Se si pensa che, giocando e non giocando, ha realizzato 10 reti, il bilancio non è così negativo. Si rende conto che ha perso la Roma, va guadagnata".

DOUMBIA - "Quando abbiamo dato Doumbia in prestito, è andato a fare 5-6 gol in Champions League, non lo zoppo in giro. Newcastle? Voleva andare lì. Sapevo che avrebbe toppato. Aveva un'attreazione verso quel tipo di calcio".

PADRE GERSON - "E' un saltimbanco, che mi frega. Ho comprato il figlio, mica il padre. O no?".

PJANIC - "E' un delirio della Juventus. Cosa c'entro io. Non l'ho offerto ai bianconeri. Ha inoltre una clausola rescissoria. La Roma non lo tratta ma se dovessero arrivare alla clausola...".

L.I.




Commenta con Facebook