• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciomercato Serie A, Garcia: "Potrei allenare in Italia, a nord di Roma"

Calciomercato Serie A, Garcia: "Potrei allenare in Italia, a nord di Roma"

Il tecnico transalpino sugli Europei: "Agli Azzurri mancherà tanto Verratti"


Rudi Garcia ©Getty Images
Maurizio Russo

17/05/2016 15:12

CALCIOMERCATO SERIE A GARCIA ROMA EURO 2016 / PARIGI (Francia) - In attesa che si apra ufficialmente la sessione estiva, il calciomercato Serie A si concentra soprattutto sul valzer delle panchine che dovrebbe coinvolgere almeno la metà delle squadre della massima serie. Tra queste non c'è di sicuro la Roma che in corso d'opera è passata da Garcia a Spalletti con un netto miglioramento dei risultati. Ma il tecnico transalpino vanta due annate di grande livello alla guida dei giallorossi che dovrebbero permettergli di ripartire subito da una nuova panchina. "Potrei tornare ad allenare in Ligue 1, ma potrei anche rimanere in Italia, magari un po' più a nord rispetto a Roma... - le parole dell'ex Lille ai microfoni dell'emittente francese 'Telefoot', che nei giorni scorsi era stato accostato al Milan - Potrei anche andare in Spagna, in Inghilterra o in Germania: mi vedo in uno dei cinque principali campionati europei. Ma soprattutto mi auguro di trovare un club che abbia un progetto ambizioso" aggiunge volendo forse mandare una frecciatina alla società capitolina.

Rudi Garcia non ha parlato soltanto del suo futuro e di calciomercato, ma ha fatto anche un pronostico sugli Europei che tra poco prenderanno il via in terra francese: "Secondo me il Belgio porterà a casa il torneo perché è la squadra con il maggiore potenziale di tutte. Anche la Francia è tra le formazioni favorite alla vittoria finale: ha giocatori di talento, ha un buon allenatore e inoltre gioca in casa davanti ai suoi tifosi. L'Italia? Secondo me accuserà molto l'assenza di un giocatore come Marco Verratti a centrocampo, ma restano pur sempre molto forti ed hanno anche loro un grande commissario tecnico - l'elogio di Garcia al suo ex avversario Antonio Conte - Penso che gli Azzurri saranno in grado di contrastare qualsiasi altra squadra".

 




Commenta con Facebook