• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Spagna > Barcellona, Neymar: "L'eliminazione dalla Champions fa ancora male"

Barcellona, Neymar: "L'eliminazione dalla Champions fa ancora male"

L'asso brasiliano dei blaugrana non ha ancora digerito il mancato approdo in finale ma punta a riscattarsi nella coppa nazionale


Neymar e Piqué © Getty Images

16/05/2016 11:59

BARCELLONA NEYMAR FINALE CHAMPIONS / BARCELLONA (Spagna) - La conquista dello scudetto, non cancella l'amarezza dell'eliminazione dalla Champions League per mano dell'Atletico Madrid. L'asso brasiliano del Barcellona, Neymar, a 'Esporte Espetacular', è tornato a parlare del mancato approdo alla finale dell'ambitissima coppa dalle 'grandi orecchie' e della voglia di mettere le mani sulla Coppa nazionale: "La motivazione è tanta. Vogliamo sempre vincere dei titoli e ora abbiamo davanti una nuova finale da affrontare. Conquistata la Liga, ora abbiamo la possibilità di vincere un altro trofeo - ha sottolineato l'attaccante brasiliano - L'eliminazione in Champions? Fa male non essere arrivati in finale, specie perché sapevamo di potercela fare. Sono cose che succedono e dobbiamo accettarle, faccio i complimenti alle due squadre che sono arrivate in fondo e il fatto che siano Real e Atletico, dimostra che la Liga è un campionato molto difficile. Per questo bisogna dare maggior valore al titolo che abbiamo vinto. Non possiamo dimenticare tutto quello che è successo e lo terremo a mente per la prossima stagione, perchè' vogliamo rivincere la Champions: quello è l'obiettivo per cui torneremo a lottare".

Neymar ha poi parlato della propria annata: "Non credo sia stata la mia miglior stagione, mi piace sempre superarmi ma sono orgoglioso del campionato che abbiamo fatto, abbiamo dovuto sudare molto per ottenere questo titolo. Alla fine, comunque, abbiamo ottenuto la nostra ricompensa".

Battuta poi sul compagno Suarez, vincitore della scarpa d'oro: "E' un grande giocatore ed un amico - ha affermato il sudamericano - Sono molto felice per lui. Bisogna cercare di aiutarlo al massimo ogni stagione perché possa vincere sempre la Scarpa d'oro. Uno dei segreti del nostro successo, è che ci aiutiamo l'unol'altro".

Chiusura dedicata al Brasile: "Mi sarebbe piaciuto disputare anche la Coppa America ma so che la gente sogna l'oro olimpico: lo voglio anch'io e lotterò per conquistarlo. I tifosi contano su di me e cercherò di non deluderli".

F.S.




Commenta con Facebook