• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, è rivoluzione cinese: da Ibrahimovic a Kovacic. E Brocchi...

Calciomercato Milan, è rivoluzione cinese: da Ibrahimovic a Kovacic. E Brocchi...

L'eventuale passaggio di proprietà alla cordata orientale porterà grandi cambiamenti


Ibrahimovic-Kovacic © Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

11/05/2016 12:37

CALCIOMERCATO MILAN CORDATA CINESE BERLUSCONI BROCCHI IBRAHIMOVIC KOVACIC LIPPI MONTELLA / ROMA - In casa Milan sono giorni decisivi. Sul campo c'è ancora da guadagnare l'accesso alla prossima Europa League. Il duello a distanza con il Sassuolo vede i rossoneri in leggero svantaggio ma la vittoria della Coppa Italia contro la Juventus (finale in programma il prossimo 21 maggio) garantirebbe la partecipazione alla seconda manifestazione continentale. La partita più importante, però, la si sta giocando fuori dal rettangolo verde. Il Milan ha raggiunto un accordo per un periodo di esclusiva con una cordata di investitori cinesi per la cessione di una parte della società. La situazione, dunque, è bollente e potrebbe portare ad una svolta epocale con Silvio Berlusconi che ha aperto ufficialmente le negoziazioni per trattare le quote del club rossonero. Potrebbe dunque partire una vera e propria rivoluzione, a partire dal calciomercato Milan che dovrà portare i rossoneri a tornare protagonisti nella stagione 2016/2017. Il Milan è pronto alla rivoluzione cinese: ecco i nomi caldi del calciomercato tra arrivi, partenze e panchina. Da Ibrahimovic a Kovacic passando per Brocchi.


MILAN: IBRAHIMOVIC E KOVACIC GLI OBIETTIVI PRIMARI PER L'ESTATE 2016

A prescindere da chi siederà sulla panchina del Milan 2016/2017 (lo vedremo poi), la squadra rossonera necessita di una vera a propria rivoluzione basata sul carisma e sulla qualità. L' annata 2015/2016 ha evidenziato infatti carenze tecniche importanti, specialmente in fase di costruzione di gioco, e un vuoto di leadership che permane dall'addio dell' ultimo dei capitani, ovvero Massimo Ambrosini che ha salutato la truppa a luglio 2013. A centrocampo servono soprattutto piedi buoni di chi sa come impostare l'azione prendendosi la responsabilità di far girare la squadra. Mateo Kovacic ha sicuramente alcune di queste qualità ed è infatti in cima alla lista di Adriano Galliani, ma è un nome internazionale che sicuramente incontrerebbe il consenso della cordata cinese. Autore di una stagione con più ombre che luci al Real Madrid, Kovacic potrebbe effettuare l'operazione rilancio sull'altra sponda del Naviglio, dopo essere stato per due stagioni e mezzo uno dei punti cardini dell'Inter. Il piatto forte dell'estate 2016 del nuovo Milan 'cinese', però, potrebbe essere sempre lui: Zlatan Ibrahimovic. I tempi incerti della trattativa societaria tra Milan e cordata cinese potrebbero non favorire il trasferimento di Ibrahimovic, ma l'attaccante svedese è un obiettivo primario per i rossoneri, sia a livello tecnico che di leadership nello spogliatoio. Il centravanti del Psg, infatti, non rinnoverà il proprio contratto che scadrà il prossimo 30 giugno. Un'occasione troppo ghiotta per il club rossonero, anche se la concorrenza è importante. D'altronde chi non lo vorrebbe in squadra?


FUTURO DI BROCCHI AL MILAN IN BILICO. BACCA E MONTOLIVO: PORTE GIREVOLI

Zlatan Ibrahimovic e Mateo Kovacic sono i due obbietivi principali del calciomercato Milan, ma certamente non i soli. Alla dirigenza rossonera piace da tempo Hatem Ben Arfa, fantasista francese classe '87 del Nizza. Ben Arfa, però, è proiettato verso il trasferimento al Monaco, come riportato in esclusiva da Calciomercato.it. Un altro nome che potrebbe diventare caldo arriva dalla Spagna: si tratta di Aleix Vidal, che quest'anno ha trovato poco spazio nel Barcellona. Non sono da escludere anche innesti provenienti proprio dal campionato cinese. Piace sempre Paulinho, centrocampista del Guangzhou Evergrande dove gioca anche Ricardo Goulart, attaccante brasiliano che potrebbe rientrare nei programmi della nuova cordata. C'è poi da valutare chi si è ben comportato in questa stagione della rosa attuale e che, quindi, merita la riconferma. Riccardo Montolivo ha avuto alti e bassi ed è stato spesso criticato dai tifosi. Tuttavia il centrocampista ex Fiorentina avrebbe convinto la dirigenza meneghina pronta ad offrirgli un prolungamento dell'attuale accordo, in scadenza il prossimo 30 giugno. Situazione opposta per Carlos Bacca. Il centravanti colombiano è arrivato dal Siviglia la scorsa estate ed ha mostrato subito di essere importante per i rossoneri. In 41 partite in stagione ha messo a segno la bellezza di 19 gol, considerando tutte le competizioni. Tuttavia il suo futuro potrebbe essere incerto, specialmente nel caso di arrivi illustri come quello di Ibrahimovic. Su Bacca è forte l'interesse di Bayern Monaco, Real Madrid e Borussia Dortmund, come riportato in esclusiva da Calciomercato.it.

Infine il capitolo panchina: Christian Brocchi si gioca buona parte della riconferma nella finalissima di Coppa Italia contro la Juventus. Può non bastare, visto che i nuovi investitori potrebbero gradire nomi di maggiore respiro internazionale: ecco che i profili di Vincenzo Montella (corteggiato anche dalla Nazionale per il dopo Antonio Conte) e Roberto Donadoni rimangono di stretta attualità. E' sfumato Paulo Sousa, che rimarrà alla guida della Fiorentina, mentre sembra più defilato il profilo di Marcello Lippi che potrebbe però tornare in gioco visto quanto bene ha fatto alla guida di una squadra cinese: il Guangzhou Evergrande.




Commenta con Facebook