• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciomercato Serie A, da Mancini a Montella: pronto il valzer di panchine!

Calciomercato Serie A, da Mancini a Montella: pronto il valzer di panchine!

Ecco come cambiano le guide tecniche delle squadre italiane


Montella © Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

10/05/2016 11:58

CALCIOMERCATO SERIE A DA MANCINI A PRANDELLI AL VIA IL VALZER DI PANCHINE / ROMA - La stagione calcistica di Serie A 2015/2016 non è ancora terminata, ma in attesa della giornata conclusiva e degli ultimi verdetti del campionato italiano il calciomercato Serie A delle panchine inizia già a prendere forma. Sono tante le società italiane che si preparano a cambiare guida tecnica in estate: Calciomercato.it vi propone una rassegna della situazione panchine in Serie A e non solo in vista del calciomercato estivo 2016, dai dubbi sulla permanenza di Mancini all'Inter al corteggiatissimo Montella, diviso tra Sampdoria, Milan e Nazionale italiana.

Dal rinnovo di Allegri ai dubbi di Mancini: la situazione panchine delle Big di Serie A

Iniziamo da una certezza: Massimiliano Allegri, fresco di vittoria dello Scudetto, sarà l'allenatore della Juventus anche nella stagione 2016/2017. Nella giornata di venerdì, sul sito internet ufficiale della Juve, è stato pubblicato il tanto atteso comunicato stampa sul rinnovo del contratto del tecnico livornese col club bianconero fino al 2018. Come rivelato da Calciomercato.it, all'interno dell'accordo non è presente alcuna clausola per un ulteriore prolugamento per un'altra stagione tra Allegri e la Juventus.

Per un rinnovo già ufficiale c'è un'altra probabile conferma: è quella di Maurizio Sarri al Napoli. La settimana scorsa, il presidente De Laurentiis ha diffuso una nota ufficiale sul rapporto con l'allenatore: "Aurelio De Laurentiis smentisce nel modo più categorico le affermazioni di Televideo secondo le quali, in caso di non raggiungimento del secondo posto, potrebbe sostituire Maurizio Sarri con un altro allenatore. Il Presidente azzurro conferma che con Sarri è iniziato un cammino molto lungo negli anni, considerato che il tecnico ha saputo imprimere alla squadra un bellissimo e divertentissimo gioco che raramente si vede sui campi di calcio".

Salvo clamorose sorprese, anche Luciano Spalletti - protagonista di un ottimo girone di ritorno alla guida della Roma - è destinato alla conferma. Più incertezza regna, invece, sul futuro di Roberto Mancini, il cui destino è legato alla capacità della dirigenza dell'Inter di fornirgli una squadra competitiva per il prossimo anno. Moratti ieri ha assicurato: "Mancini resta".

La futura guida tecnica del Milan, invece, si conoscerà solo dopo il 21 Maggio, data della finale di Coppa Italia contro la Juventus: in caso di vittoria rossonera, Brocchi potrebbe 'strappare' la conferma, ma sul suo futuro aleggia l'ombra di Donadoni e Montella (ma non si escludono altre candidature a sorpresa). Alla panchina rossonera è stato accostato anche il nome dell'attuale tecnico della Fiorentina Paulo Sousa, anche lui in bilico tra permanenza in Toscana e addio. E' tempo di valutazioni anche in casa Lazio, dove Simone Inzaghi spera nella riconferma e dove sono in ribasso le quotazioni di Sinisa Mihajlovic.

Dal ritorno di Prandelli all'ipotesi Montella Ct: la situazione panchine tra Serie A, B e Italia

Per un Simone Inzaghi che confida nella sua permanenza alla Lazio c'è un altro Inzaghi, Filippo, che potrebbe presto tornare in panchina: il suo nome è accostato al Verona, retrocesso in Serie B. A proposito di suggestivi ritorni, Cesare Prandelli potrebbe tornare ad assumere la guida tecnica dell'Atalanta dove iniziò la sua carriera da allenatore. L'ex Lazio Pioli è vicino all'Udinese, mentre Juric è diviso tra Crotone e Genoa. Il presidente del Crotone Vrenna ha dichiarato a Calciomercato.it: "Juric è molto importante per noi, spero resti". Il Carpi dovrebbe confermare Castori, mentre il Frosinone valuta il profilo di Coppitelli (allenatore Primavera) per l'eventuale 'dopo Stellone'. Si avviano verso la conferma Donadoni (Bologna) e Ballardini (Palermo). Eusebio Di Francesco è fresco di rinnovo col Sassuolo.

E Montella? Come rivelato in anteprima esclusiva da Calciomercato.it, i contatti tra De Biasi e Nazionale italiana proseguono nei tempi e nei modi giusti. Negli ultimi giorni, però, sono salite le quotazioni di Vincenzo Montella, mentre l'allenatore del Torino Giampiero Ventura piace da sempre a Carlo Tavecchio. Più defilati i profili di Gasperini e Mazzarri.




Commenta con Facebook