• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Luuk de Jong: l'uomo della Provvidenza

I CRAQUE DEL MOMENTO - Luuk de Jong: l'uomo della Provvidenza

Con 7 gol nelle ultime 5 giornate l'attaccante olandese ha guidato il Psv Eindhoven al titolo


Luuk de Jong ©Getty Images
Maurizio Russo

09/05/2016 13:15

I CRAQUE DEL MOMENTO DE JONG PSV EINDHOVEN / ROMA - Il calcio non regala soltanto belle favole come quella del Leicester. A volte, a fronte di una squadra che festeggia, ce n'è una che vive un dramma sportivo. E' il caso dell'Ajax, che in Olanda ha perso il titolo all'ultima giornata a vantaggio del Psv Eindhoven. Dopo lo scontro diretto vinto dai 'Lanceri' in trasferta a 6 turni dalla fine, con tanto di sorpasso in classifica, l'Eredivisie sembrava indirizzata ormai verso Amsterdam. E anche dopo l'aggancio in vetta, la formazione allenata da Cocu, in virtù della peggior differenza reti, doveva sperare in un altro passo falso negli ultimi 90 minuti da parte dell'Ajax, che sulla carta aveva una partita facile sul campo del De Graafshap penultimo.

"IO CI CREDO" - Nelle ultime cinque giornate, tutte vinte, il Psv Eindhoven ha avuto un solo condottiero: il suo centravanti e capitano Luuk de Jong, che è andato a segno 7 volte. Decisiva soprattutto la sua doppietta nel 3-1 dell'ultimo turno in caso dello Zwolle che ha permesso di festeggiare un titolo in cui ha sempre creduto. "Diamo una chance al De Graafshap, possiamo ancora farcela" aveva dichiarato il 25enne attaccante della Nazionale olandese dopo la penultima giornata che sembrava condannare il Psv alla seconda piazza. E invece il miracolo si è verificato: "Alla fine di ogni azione mi giravo per vedere se l'Ajax era ancora sull'1-1" ha poi rivelato durante i festeggiamenti.

VOGLIA DI ESTERO - Luuk de Jong in patria è un'autentica macchina da gol. In queste due stagioni con il Psv Eindhoven ha messo a segno 58 gol in 89 presenze tra campionato e coppe. Il prossimo anno potrebbe restare per condurre nuovamente la sua squadra in Champions League dopo la sfortunata eliminazione ai rigori contro l'Atletico Madrid negli ottavi di finale di questa stagione. Ma il richiamo dell'estero è molto importante: dopo le fallimentari esperienza in Germania con il Borussia Monchengladbach e in Inghilterra con il Newcastle, infatti, de Jong ha voglia di dimostrare il suo valore fuori dai confini nazionali. E chissà che non abbia una nuova occasione proprio in Premier League, in particolare al Southampton, che starebbe pensando a lui in caso di cessione di Pellè.




Commenta con Facebook