• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Frosinone > Frosinone, Stirpe: "Non siamo delusi. Ecco quale sarebbe la vera retrocessione"

Frosinone, Stirpe: "Non siamo delusi. Ecco quale sarebbe la vera retrocessione"

Il presidente del club ciociaro ha commentato la discesa in Serie B


Maurizio Stirpe (Calciomercato.it)

09/05/2016 09:30

FROSINONE INTERVISTA STIRPE A RADIO RAI 1 / ROMA - Il presidente del Frosinone Stirpe è intervenuto ai microfoni di 'Radio Rai 1' per commentare la retrocessione del club: "Sapevamo benissimo a inizio anno che serviva uno sforzo a livello di infrastrutture e questo ha condizionato gran parte della nostra programmazione. Non sono dispiaciuto, prevalgono tanti motivi di soddisfazione superiori alla tristezza per una retrocessione. Le distanze tra Serie A e B sono notevoli, ma possono essere colmate con organizzazione, tenacia e congruità delle risorse. Non ci sono grandi scienziati in Serie A. Non realizzare le infrastrutture programmate sarebbe la nostra vera retrocessione. Stellone negli ultimi cinque anni ha fatto divertire me e tutti i tifosi del Frosinone vincendo 3 campionati. Ha un grande futuro davanti e mi sembrava da ingrati non dargli la possibilità di giocarsi le sue carte in Serie A fino in fondo. Non rimpiango la scelta di non cedere alla tentazione di cambiare allenatore. Quando si cambia il tecnico significa che la società ha sbagliato. Bisognerebbe cambiare i presidenti, non gli allenatori. Ora, non faremo una programmazione di minima. Vedremo se avremo ancora la forza di tornare in Serie A. Il primo obiettivo del prossimo anno sarà restare comodamente in Serie B e realizzare le infrastrutture. Paracadute economico? Alle squadre retrocesse restano le briciole, poi le norme non tengono conte del differente peso dei vari paracadute".

S.D.




Commenta con Facebook