• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI INTER-EMPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI INTER-EMPOLI

Perisic e Icardi mettono al sicuro il quarto posto, Nell'Empoli Pucciarelli è molto pericoloso mentre Costa è sfortunato


Nagatomo_and_Saponara_©_(getty_Imeges).jpg
Davide Sperati (@DavideSperati1)

07/05/2016 19:58

ECCO LE PAGELLE DI INTER-EMPOLI


INTER

Handanovic 6,5 – Buona la parata su Maccarone durante il primo tempo, non può far nulla per evitare la rete di Pucciarelli.

D'Ambrosio 6 - Per poco non realizzava la prima rete dell'incontro dopo tre minuti di gioco. Deve contenere un cliente difficile come Mario Rui ma tutto sommato gestisce bene la situazione.

Miranda 6 – Solita tranquillità in mezzo al campo, non riesce però a fermare la palla di Maccarone per Pucciarelli. 

Juan Jesus 6 – Al 26' salva un gol fatto con una scivolata che respinge in corner il sinistro di Saponara ma sulla rete dell'Empoli si fa rubare l'attimo.

Nagatomo 6 – Nel primo tempo Zambelli crossa con troppa facilità, mentre nella ripresa il giocatore nipponico esce alla distanza con degli interventi difensivi davvero preziosi.

F. Melo 6,5 – Non è più il giocatore rissoso di inizio stagione. Un errore durante la prima frazione di gioco, ma in generale è autore di una prova ordinata.

Kondogbia 6 – Insicuro nelle prime battute del match, migliora con il passar del tempo anche perchè ci mette tanta volontà.

Brozovic 6 – Uomo di costruzione, svaria per tutto l'asse mediano dimostrando la sua completezza e duttilità per la manovra della truppa di Mancini. Cala nella ripresa.

Jovetic 6,5 – Ispirato come rifinitore, dai suoi piedi iniziano diverse azioni pericolose, fra cui quella del due a uno. Esce troppo prematuramente. Dal 62' Eder 6 – Trenta minuti senza mai entrare nel vivo del gioco. 

Perisic 7 – Il Migliore. Notevole la percussione sulla fascia sinistra che dà il via al primo gol della formazione milanese (7° assist), lesto nel respingere in rete la palla del nuovo vantaggio nerazzurro. Dal 92' Medel s.v.

Icardi 6,5 – 16esimo gol in campionato per il capitano della formazione nerazzurra che però alla fine del primo tempo si divora il gol del tre a uno. Esce per un infortunio e stagione finita in anticipo. Dal 65' Biabiany 6 – Una mezz'ora per dare velocità alla manovra dell'Inter che però non riesce più a rendersi pericolosa.

All. Mancini 6  – Ultima in casa per il mister che propone il modulo più usato in questo finale di stagione. Grazie alla vittoria di oggi il quarto posto è messo al sicuro e dal prossimo anno l'Inter potrà di nuovo gareggiare in campo europeo.


EMPOLI

Pelagotti 5,5 – Alla sua sesta presenza in Serie A non può far nulla per opporsi alla potente conclusione di Icardi. È insicuro però sul gol di Perisic.

Zambelli 6,5 – Bravo più nel proporsi in avanti che nel contenere le giocate di uno scatenato Perisic. Non sbaglia un cross offrendo un'ottima prova. Dal 81' Bittante s.v.

Tonelli 6 – Messo fuori causa dal contatto fisico con Icardi che ha dato il via al gol dell'Inter, il centrale della compagine toscana, gioca una gara discreta.

Costa 5,5 – In ritardo su entrambe le reti nerazzurre, a un buon rendimento non corrispondono però gli episodi che lo vedono coinvolto. Nel finale per poco non realizza la rete del pareggio. 

Mário Rui 6 – L'esterno sinistro portoghese è molto bravo con palla fra i piedi, dando qualche grattacapo alla difesa avversaria. 

Büchel 5,5 - Lotta a centrocampo nel ruolo di interno sinistro, ricorrendo anche alle maniere forti. Ammonito e diffidato, salterà l'ultima gara di campionato. Dal 68' Croce 5,5 – Non riesce a fare meglio del compagno sostituito.

Paredes 6 – Piedi raffinati, cerca di dare sempre luce al gioco dei suoi. Giocatore che sarà al centro del prossimo calciomercato.

Zielinski 6 - Ci prova al 10' ma la palla si perde sul fondo. Nel primo tempo lascia troppo spazio alle giocate di Jovetic ma durante la ripresa migliora non giocando poi così male. Dal 81' Maiello s.v.

Saponara 6 - Spesso gioca di prima, duettando con Big Mac. A volte però non sempre in modo preciso. Toccato spesso duro dagli avversari, non riesce a rendersi pericoloso.

Pucciarelli 6 – Con il suo baricentro basso fa diventare matto qualsiasi difensore e il guizzo con cui regala il punto del pari alla sua sqaudra è da vero rapace d'area. Nella ripresa però esce ingiustificatamente dalla scena.

Maccarone 6 – Al 27' da un suo potente diagonale stava per arrivare il pareggio della formazione ospite e poi s'inventa la palla buona per Pucciarelli.

All. Giampaolo 6,5 – Al cospetto delle gare precedenti, gioca con la formazione al completo, costringendo l'Inter a giocare con il risultato in bilico fino all'ultimo minuto di gioco. 


Arbitro: Di Bello 6 – Secondo anno in Serie A per questo arbitro che nella gara di oggi arbitra senza particolari errori. Da rivedere il contatto in area al 61' fra Maccarone e un giocatore dell'Inter. Esagerate le ammonizioni a Handanovic che a Perisic. Giusto annullare la seconda rete di Pucciarelli in posizione di fuorigioco.


TABELLINO DI 
INTER-EMPOLI 2-1

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Juan Jesus, Nagatomo; F. Melo, Kondogbia; Brozovic, Jovetic (dal 62' Eder), Perisic (dal 92' Medel); Icardi (dal 65' Biabiany). A disp: Carrizo, Berni, Santon, Telles, Manaj, Gnoukouri, Ljajic, Palacio. All. Roberto Mancini

Empoli (4-3-1-2): Pelagotti; Zambelli (dal 81' Bittante), Tonelli, Costa, Mário Rui; Büchel (dal 68' Croce), Paredes, Zielinski (dal 81' Maiello); Saponara; Pucciarelli, Maccarone. A disp: Ariaudo, Cosic, Diousse, Chanturia, Pugliesi, Giacomel, Krunic, Camporese, Fantacci. All. Marco Giampaolo

Arbitro: Marco Di Bello

Marcatori: 11' Icardi (I), 36' Pucciarelli (E), 40' Perisic (I)

Ammoniti: 20' Buchel (E), 49' Nagatomo (I), 85' Handanovic (I), 87' Perisic (I)

Espulsi: ---




Commenta con Facebook