• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Palermo, Maresca: "A fine stagione lascio i rosanero. Il Leicester come il mio Siviglia"

Palermo, Maresca: "A fine stagione lascio i rosanero. Il Leicester come il mio Siviglia"

L'esperto centrocampista ha parlato anche della lotta salvezza


Enzo Maresca ©Getty Images

03/05/2016 15:27

PALERMO CONFERENZA STAMPA MARESCA / PALERMO - Enzo Maresca ha deciso: a fine anno dirà addio al Palermo. Ma prima l'esperto centrocampista vuole salvare i rosanero: "In questo momento penso solo alla nostra situazione come squadra - ha dichiarato nel corso della conferenza stampa odierna - mancano due partite e c'è poco tempo per pensare alla mia di situazione. Credo sia stata palese la mia situazione in tutto l'anno, non c'è nessun sentimento di rivincita. A 36 anni ho poche rivincite da prendere. Ho sempre saputo cosa posso dare e non c'è nessuna voglia di rivincita. Solo una continua prova di essere all'altezza. Il giorno che non mi sentirò all'altezza sarà giusto mettersi da parte. Sicuramente non sarò più a Palermo perché mi scade il contratto. A gennaio speravo in qualcosa che non è arrivata, qui è cambiata la situazione e sono rimasto".

L'ex giocatore di Juventus e Siviglia ha speso poi delle parole per l'impresa compiuta da Claudio Ranieri: "Una vittoria come quella del Leicester è difficile da trovare in altri campionati, bisogna andare molto indietro nel tempo. Hanno dimostrato che nulla è impossibile, a me nel mio piccolo è successo col Siviglia. Vincere con questi club ha un valore doppio. Salvezza? Ci crediamo assolutamente - ha concluso Maresca - Al futuro ci penso, ma per prima cosa siamo tutti concentrati verso un obiettivo per il quale tutto ci davano per spacciati".

D.G.




Commenta con Facebook